Mario Party 2

Da Super Mario Wiki, l'enciclopedia italiana.
Mario Party 2
Mario Party 2 Copertina PAL.jpg
Sviluppatore: Hudson Soft
Pubblicazione: Nintendo
Genere: Party
Console: Nintendo 64, Virtual Console (Wii), Virtual Console (Wii U)
Modalità: Giocatore singolo, multigiocatore
Data di pubblicazione: Nintendo 64
Jap 17 dicembre 1999
Usa 24 gennaio 2000
Eur 12 ottobre 2000
Aus 6 novembre 2000

Virtual Console (Wii)
Jap 2 novembre 2010
Usa 20 dicembre 2010
Eur 24 dicembre 2010
Aus 24 dicembre 2010

Virtual Console (Wii U)
Jap 30 marzo 2016
Eur 21 aprile 2016
Aus 22 aprile 2016
Usa 22 dicembre 2016
Box!64.png Questo articolo è un abbozzo. La Super Mario Wiki si basa sui contributi dei lettori, sapresti aggiungere informazioni?
LadyBow.png È stato richiesto di riscrivere questa voce per le seguenti ragioni: Non solo i contenuti sono carenti, ma sono anche presentati in modo poco enciclopedico o scorretto grammaticalmente.

Mario Party 2 è il secondo capitolo della serie Mario Party pubblicato a cavallo tra il 1999 e il 2000 per Nintendo 64. L'obiettivo è semplice e molto simile a quello del gioco precedente: il giocatore deve raccogliere il maggior numero di Superstelle per poter battere Bowser. Questo è il primo gioco della serie in cui compaiono degli oggetti da collezione. Anche nel primo Mario Party comparivano degli oggetti, ma aggiungevano semplicemente delle regole opzionali o sbloccavano nuove modalità di gioco. Ogni tabellone ha delle proprie regole e un tema specifico. In base a questo tema variano anche i vestiti indossati dai personaggi giocabili.

Mario Party 2 introduce due nuove categorie di minigiochi; gara e duello. I minigiochi gara permettono al giocatore vincente di ottenere il 70% del Jackpot degli altri sfidanti. Il primo e il secondo classificato ricevono rispettivamente 70 e 30 monete mentre il terzo e il quarto non ricevono nulla. I minigiochi duello consistono in uno scontro tra due giocatori in cui il vincitore ottiene le monete o le Superstelle dell'altro.

Il gioco venne rilasciato anche nella Virtual Console del Wii il 2 novembre 2010 in Giappone, il 20 dicembre in America e il 24 in Europa e Australia; e successivamente nella Virtual Console del Wii U il 30 marzo 2016 in Giappone, il 21 aprile in Europa, il 22 dello stesso mese in Australia e il 22 dicembre in America, rendendo Mario Party 2 il primo gioco della serie Mario Party ad essere ripubblicato sulla Virtual Console. Attualmente è l'unico Mario Party casalingo ad essere disponibile sulla Virtual Console ed è il primo dei tre giochi di questa serie ad essere disponibile sulla Virtual Console del Wii U: gli altri due sono Mario Party Advance e Mario Party DS.

Trama[modifica | modifica wikitesto]

Il cast discute sulla scelta del nome.

Il gioco si apre su un palco in cui Toad esce per accogliere gli ospiti e introdurre la storia dell'opera. Un giorno Mario e i suoi amici (tranne Wario) decidono di creare un nuovo mondo, chiamandolo Mario Land. Ma Wario non è soddisfatto di quel nome e lo rimpiazza con il suo; Wario Land. Grazie all'intervento di Wario, scoppia una discussione su come chiamare questo nuovo mondo. Peach interrompe improvvisamente il gruppo affermando di avere un nome su cui possono essere tutti d'accordo, ma il nome si rivela essere Peach Land e i personaggi si piegano in due per l'ironia. Mentre il gruppo continua a discutere, si sta verificando un evento sinistro dall'altra parte del mondo senza nome.

Bowser attacca Mario Land.

Bowser ha messo gli occhi su questo nuovo mondo e inizia rapidamente a invaderlo; nel frattempo un Koopa solitario assiste a questa invasione e poi avverte Mario e gli altri dei piani di Bowser; tuttavia, poiché stanno ancora discutendo, non sentono una singola parola. Toad attira quindi l'attenzione di tutti annunciando che il mondo senza nome avrà il nome del vincitore che sconfiggerà Bowser. Il cast corre velocemente per affrontare questa avventura e rivendicare il premio finale.

Bowser è sconfitto.

La storia poi porta i personaggi attraverso sei terre fino ad arrivare a Bowser Land. Il re dei Koopa in persona incontra il gruppo in una resa dei conti mostrando la sua forma metallica e afferma di essere invincibile. Il personaggio (a seconda di chi ha vinto il tabellone) combatte quindi Bowser e con il potere delle stelle riesce a lanciarlo in orbita.

Il gioco ritorna quindi al formato del palcoscenico con Mario e i suoi amici in piedi che trionfano su un Bowser sconfitto. Toad esclama che vivono tutti in pace nel nuovo Mario Land (che non cambia a seconda del personaggio). Cala il sipario e ogni personaggio esce per un ultimo inchino, seguito da tutto il cast.

Personaggi giocabili[modifica | modifica wikitesto]

Mario Party 2 presenta sei personaggi giocabili, la stessa quantità del suo predecessore. Questo è l'unico gioco di Mario Party in cui i personaggi si vestono secondo il tema del tabellone.

Mario Luigi
MP2 Mario.png MP2 Luigi.png
Oggetto preferito Fungo Oggetto preferito Schelechiave
Principessa Peach Yoshi
MP2 Peach.png MP2 Yoshi.png
Oggetto preferito Baule Saccheggio Oggetto preferito Blocco Warp
Donkey Kong Wario
MP2 Donkey Kong.png MP2 Wario.png
Oggetto preferito Bomba Bowser Oggetto preferito Guanto duello

Tabelloni[modifica | modifica wikitesto]

I tabelloni sono sei, due per ciascuno dei tre livelli di difficoltà. Ciascuno dei sei tabelloni, riportati di seguito, presenta inoltre un boss inedito. Alcuni tabelloni contengono riferimenti ad altri giochi della serie Mario Party; per esempio Mystery Land e Horror Land utilizzano la meccanica di due tabelloni del primo Mario Party, ovvero il Canyon di battaglia di Wario e l'Avventura di DK nella Giungla; mentre Horror Land ha la peculiare meccanica del ciclo giorno/notte, che sarà poi la meccanica principale di tutti i tabelloni di Mario Party 6.

Tabellone Nome Descrizione Difficoltà Boss
MP2 Pirati Land Logo.png MP2 TabellonePiratiLand.png Pirati Land Pirati Land è il primo tabellone di Mario Party 2. I giocatori indossano abiti da pirata e ricevono il titolo di "Capitano". Se un giocatore finisce su uno degli Spazi Blu che si trova su un molo, apparirà Sushi lo squalo che porterà il giocatore a un altro molo sul tabellone. Gli Spazi Evento fanno sì che un cannone spari una palla di cannone al giocatore, rimandandolo allo spazio di partenza. Ci sono alcune scorciatoie su questo tabellone, tutte sorvegliate da dei Twomp. Affinché i giocatori passino un Twomp, devono pagare una commissione di un gettone. La commissione aumenterà quindi di un gettone in più. 1/3 Capitan Bowser
MP2 Western Land Logo.png MP2 TabelloneWesternLand.png Western Land Western Land è il secondo tabellone di Mario Party 2. I giocatori sono vestiti da cowboy e ricevono il titolo di "Sceriffo". La meccanica principale del tabellone è Steamer, che gira lungo il perimetro del tabellone. I giocatori che vogliono fare un giro su Steamer devono pagare una quota di cinque gettoni. Mentre è a cavallo di Steamer, il giocatore colpisce un blocco, per decidere in che direzione andrà, avanti o indietro. Steamer si muoverà per conto se un giocatore finisce su uno Spazio Evento. Ogni giocatore colpito da Steamer verrà riportato alla partenza. C'è anche una latteria gestita da Torcibruco. Se il giocatore ci passa, Torcibruco gli chiederà se vuole far baldoria per 20 gettoni. Accettare l'offerta, tutti i giocatori verranno portati alla latteria per far baldoria. 1/3 Bowser l'Impudente
MP2 Spazio Land Logo.png MP2 TabelloneSpazioLand.png Spazio Land Spazio Land è il terzo tabellone di Mario Party 2. I giocatori sono vestiti da astronauti e sono membri della Polizia Spaziale. La principale ed unica caratteristica di questo tabellone è l'incrocio con la faccia di Bowser con sopra un numero 5 al centro. Ogni volta che si supera l'incrocio, il numero visualizzato diminuirà di uno, e quando questo numero raggiunge lo zero, Bowser lancerà un raggio laser sul percorso diagonale che inizia nell'angolo nord-est della mappa e termina nell'angolo sud-ovest. Ogni giocatore colpito dal raggio perderà tutti suoi gettoni. Gli Spazi Evento fanno sì che un Womp e un Twomp inseguano il giocatore che atterra sull'altro lato della mappa; però anche qualsiasi altro giocatore sulla traiettoria verrà catturato da Womp e Twomp e inseguito dall'altro lato della mappa. Se un giocatore passa dal poliziotto Snifit, quest'ultimo gli chiederà se vuole che installi uno trappola velocità sul tabellone. Se il giocatore accetta, deve pagare una quota di cinque gettoni. Mentre la trappola velocità è attiva, Womp e Twomp verranno catturati da Snifit, allontanando ulteriormente i giocatori inseguiti. 2/3 Bowser Buco Nero
MP2 Mysteri Land Logo.png MP2 TabelloneMisteriLand.png Misteri Land Misteri Land è il quarto tabellone in Mario Party 2. I giocatori sono vestiti da archeologi, ma non ricevono un titolo. La caratteristica principale di questo tabellone sono le quattro isole che lo compongono. Affinché il giocatore possa spostarsi da un'isola all'altra, deve fermarsi su uno Spazio Evento. In questo modo si avvierà un teletrasporto da un'isola all'altra in senso orario. L'altro modo per i giocatori di accedere ad altre isole è il pagamento di dieci gettoni al Bob-Omba alieno. Un'altra caratteristica di questo tabellone è la Casa del Rallentatore di Tipo Timido, in cui il giocatore che passa pagherà cinque gettoni per fare in modo che Tipo Timido lanci un Rallentatore al giocatore prescelto. Il Rallentatore farà tirare con il dado da uno a tre solo nel turno successivo. 2/3 Bowser la Sfinge
MP2 Horror Land Logo.png MP2 TabelloneHorrorLand Giorno.png MP2 TabelloneHorrorLand Notte.png Horror Land Horror Land è il quinto tabellone di Mario Party 2. I giocatori sono vestiti da maghi e ricevono il titolo di "Mago". La principale caratteristica di questo tabellone è il ciclo giorno/notte, che si alternerà ogni due turni o ogni volta che i giocatori finiscono su uno Spazio Evento. I giocatori possono anche cambiare l'orario dal giorno alla notte solo se passano dalla Villa Mistero nell'angolo nord del tabellone dove saranno accolti da Kamek, il quale chiederà al giocatore di pagare una quota di dieci gettoni. Se lo accettano Kamek userà la Lampada Buia, per trasformare il giorno in notte. Durante la notte, se i giocatori passano vicino alla pista da ballo, vengono accolti da alcuni Boo e da un Mr. O. Per una quota di venti gettoni, i giocatori balleranno fino a far venire il giorno. Se i giocatori passano da Mr. O, quest'ultimo chiederà loro di sborsare dieci gettoni durante il giorno o cinque durante la notte. Se accettano, i giocatori verranno portati nell'angolo nord-ovest(o sud-est a seconda della posizione del giocatore) del tabellone. Un'altra caratteristica di questo tabellone sono gli Womp. Una volta passati, cambieranno la loro posizione a patto che il giocatore abbia almeno 5 gettoni, ma durante la notte non potranno muoversi. Un'altra caratteristica è il Grande Boo nell'angolo nord-est del tabellone. Se i giocatori passano da lui durante la notte, chiederà al giocatore che passa di pagargli il triplo del prezzo normale. Questo Boo, A differenza di quelli normali, ruberà da tutti i giocatori contemporaneamente. 3/3 Bowser lo Stregone
MP2 Bowser Land Logo.png MP2 TabelloneBowserLand.png Bowser Land Bowser Land è il sesto e ultimo tabellone in Mario Party 2. Questo tabellone viene sbloccato quando tutti gli altri tabelloni sono stati giocati almeno una volta. I giocatori non indossano alcun costume oltre al loro abbigliamento normale e non gli viene assegnato un titolo. Le regole del gioco vengono invertite in questo tabellone. Infatti, quando un giocatore passa da una banca, guadagna cinque gettoni invece di doverli pagare. Ciò si aggiungerà a un prestito in banca. Inoltre, a differenza delle banche normali, dove ogni giocatore che si ferma su uno Spazio Banca riceverà tutte i gettoni depositati in precedenza, dovrà pagare l'intero prestito (o meno, se non ne hanno abbastanza); se il giocatore non ha gettoni, perderà una Stella. C'è anche un Negozio Strumenti dove il proprietario, Baby Bowser, costringerà il giocatore a passare ad acquistare uno strumento scelto da lui. Sebbene queste caratteristiche siano prevalenti, la caratteristica principale di questo tabellone è il Corteo Bowser, che inizierà dopo ogni cinque turni. Qualsiasi giocatore coinvolto perderà due gettoni per ogni spazio percorso e alla fine verrà rimandato alla partenza. Tuttavia, se nessun giocatore si trova sul percorso del corteo, quest'ultimo verrà annullato. Affinché i giocatori possano controllare il percorso che prenderà il corteo, possono manipolare le tessere con le frecce su di esse. Possono cambiare la direzione delle tessere passando un Baby Bowser e pagandogli una quota di cinque gettoni. Gli Spazi Evento vicino a un tubo rosso fa avanzare i giocatori verso il tubo rosso successivo. I giocatori che si fermano su uno Spazio Evento vicino al Calamako nell'angolo nord-ovest del tabellone verranno portati in un loop, dove andranno in cerchio finché non riescono a fermarsi su un altro Spazio Evento. 3/3 Bowser

Minigiochi[modifica | modifica wikitesto]

Per approfondire, vedi Lista dei minigiochi di Mario Party 2.

Differenze regionali[modifica | modifica wikitesto]

Schermo di selezione della lingua nella versione PAL

Solamente nella versione PAL è presente uno schermo di selezione della lingua di gioco, che permette di impostarla in inglese, tedesco, francese europeo, spagnolo castillano e italiano. Lo schermo compare la prima volta che il gioco viene avviato. Se il giocatore preme il pulsante Pulsante A del Controller Nintendo 64 prima di accendere la console, potrà accedere nuovamente a questo schermo e cambiare la lingua.


In altre lingue[modifica | modifica wikitesto]

Lingua
Nome
Significato
Uk.png Inglese
Mario Party 2
De.png Tedesco
Mario Party 2

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]