Super Mario 3D All-Stars

Da Mario Wiki, l'enciclopedia italiana.
Super Mario 3D All-Stars
Super-Mario-3D-All-Stars-copertina-europea.png
Sviluppatore:
Pubblicazione: Nintendo
Genere: Piattaforme
Console: Nintendo Switch
Modalità: Giocatore singolo, co-operativa (solo in Super Mario Galaxy)
Valutazione:
PEGI7new.svg Da sette anni in poi
ESRBE.png Per tutti
USK-6.svg Da sei anni in poi
CEROA.png Per tutte le età
ACB-G.svg Generale
DEJUS-L.png Per tutte le età
RARS-6+.svg Dai sei anni in poi
GRAC-ALL.svg Tutte le età
GSRR-P.svg Dai sei anni in poi
FPB-13.png Da tredici anni in poi
GCAM-7.png Da sette anni in poi
NMC-7.svg Da sette anni in poi
Dispositivo:
Nintendo Switch:
Media Switch.png
Cartuccia
Media DL icon.png
Download digitale
Controller:
Nintendo Switch:
Data di pubblicazione: Giappone 18 settembre 2020[1]
USA 18 settembre 2020[2]
Europa 18 settembre 2020[3]
Australia 18 settembre 2020[4]
Hong Kong 18 settembre 2020[5]
RepCin 18 settembre 2020
Corea del Sud 18 settembre 2020[6]

Super Mario 3D All-Stars (chiamato Super Mario 3D Collection in Giappone) è un gioco di Mario per Nintendo Switch uscito il 18 settembre 2020. È stato annunciato, insieme ad altri giochi della serie di Mario, il 3 settembre 2020 in un Nintendo Direct dedicato al 35° anniversario della prima pubblicazione di Super Mario Bros.[3]. Il gioco, il cui titolo rimanda a Super Mario All-Stars, è una collezione dei primi tre giochi in 3D della serie: Super Mario 64 (1996), Super Mario Sunshine (2002) e Super Mario Galaxy (2007). Tutti e tre i giochi sono ottimizzati per Nintendo Switch, con la grafica aggiornata in HD, il supporto delle funzionalità dei controller Joy-Con, incluso il rumble, e con un lettore musicale contente tre colonne sonore con un totale di oltre 170 brani. Super Mario 3D All-Stars è disponibile per l'acquisto solo fino al 31 marzo 2021, sia su scheda che in versione scaricabile[7]. Tuttavia, coloro che lo acquistano entro tale data possono continuare a utilizzarlo anche in seguito. Rimane inoltre possibile riscaricare il titolo dal Nintendo eShop qualora fosse stato archiviato.

Titoli

Super Mario 64

Descrizione

La Principessa Peach ha invitato Mario a mangiare un dolce. Al suo arrivo, Mario si accorge che il castello è avvolto da un silenzio inquietante... finché la risata di Bowser non riecheggia nelle sale. Ha così inizio un’avventura attraverso i mondi magici racchiusi nei dipinti del castello. Si tratta del primo gioco d’azione in 3D della serie Super Mario: uscito insieme al Nintendo 64, ha visto l’introduzione del control stick analogico e ha impostato un nuovo standard per i giochi successivi della serie.

Caratteristiche

  • Disponibile con i testi in giapponese, inglese, francese e tedesco.
  • Risoluzione aumentata a 720p sia in TV che in modalità portatile.[8]
  • HUD ritoccato.[3]
  • Inclusa una colonna sonora con 36 brani, dalla durata totale di 49:52 minuti.[9]
  • Supporto del rumble dei Joy-Con.[3]

Super Mario Sunshine

Descrizione

Mario e i suoi amici sono arrivati sull’isola Delfinia per godersi una bella vacanza. Purtroppo però l’isola è stata contaminata da disgustosi graffiti melmosi. Accusato di questo crimine, Mario dovrà ripulire l’isola, trovare il colpevole e recuperare i Soli Custodi, la fonte di energia di Delfinia, fuggiti per mettersi in salvo. Le mosse dello SPLAC 3000 e gli incredibili effetti dell’acqua sfruttano appieno le potenzialità della console Nintendo GameCube.

Caratteristiche

  • Disponibile con testi e sottotitoli in giapponese, inglese, francese, spagnolo, tedesco e italiano.
  • Risoluzione aumentata a 1080p sia in TV che in modalità portatile.[8]
  • Per la prima volta in 16:9.[3]
  • HUD ritoccato.[3]
  • Inclusa una colonna sonora con 58 brani, dalla durata totale di 1:11:01 minuti.[10]
  • Supporto del rumble dei Joy-Con.[3]

Super Mario Galaxy

Descrizione

È la notte del Festival delle Stelle e le Astroschegge cadono dal cielo! Mentre tutti sono intenti a festeggiare, Bowser rapisce la principessa Peach insieme al suo castello, facendolo sollevare in cielo. Così Mario si ritrova in orbita dove incontra un piccolo di stella, Sfavillotto, e una misteriosa signora in blu. Questo gioco, grazie alle molteplici modalità d’uso del Telecomando Wii, introduce nuovi modi di controllare Mario, alle prese con pianeti in miniatura e nuove forme di gravità.

Caratteristiche

  • Disponibile con testi e sottotitoli in giapponese, inglese, francese, spagnolo, coreano, tedesco e italiano.
  • Risoluzione aumentata a un massimo di 1080p in TV e a un massimo di 720p in modalità portatile.[8]
  • Inclusa una colonna sonora con 81 brani, della durata totale di 2:07:03 minuti.[11]
  • Supporto del rumble dei Joy-Con e dei sensori di movimento per simulare il vecchio Wii Remote; il secondo Joy-Con può essere passato ad un altro giocatore per giocare in coppia.[3]
  • Nelle modalità TV e da tavolo sono necessari i Joy-Con per far funzionare il puntatore, mentre nella modalità portatile è possibile controllare il puntatore utilizzando il touchscreen[12].

Differenze dai giochi originali

Super Mario 64

  • La versione di Super Mario 64 presente in questa collezione è basata sulla "Shindou Version" originariamente pubblicata solo in Giappone nel 1997. Le differenze includono l'aggiunta del rumble, la correzione di alcuni glitch (come il famoso "Backwards Long Jump") e alcune piccole differenze nelle clip vocali di Mario (i versi che fa saltando sono leggermente più acuti e il "So long King Bowser!" presente nella versione originale quando lancia Bowser durante le battaglie contro di lui è sostituito con un "Bye bye!"). Tuttavia, a differenza della versione originale, in questa versione la schermata iniziale non ha il logo nell'angolo in basso a destra che segnala la compatibilità col Rumble.
  • "PRESS Pulsante Start" nella schermata iniziale è stato sostituito con "PRESS Pulsante più".
  • Il menù delle opzioni è stato rimosso, dato che le varie impostazioni sono state spostate negli altri menù della raccolta.
  • Premere sui tasti direzionali è equivalente a muovere lo stick a fondo nella direzione corrispondente.
  • I testi sono aggiornati per far riferimento ai controlli di Switch. Tuttavia, Right Stick ha una sua icona mentre Left Stick no.
  • Alcune texture sono state aggiornate: nello specifico si parla del modello di Mario, dei quadri raffiguranti i Boo nel Rifugio di Re Boo e il puzzle di Bowser nel Lago di Lava. In particolare quest'ultimo ha ricevuto dei ritocchi: un quadrato arancione sulla sua caviglia sinistra è stato rimosso e gli anelli alla base delle corna e degli spuntoni sono stati ricolorati di marrone.
  • Non è più possibile usare un secondo controller per controllare la telecamera nel filmato finale.

Super Mario Sunshine

  • In tutte le versioni, il gioco è basato sulla versione PAL.
  • Il logo Dolby Surround Pro Logic II non appare più all'inizio.
  • La schermata del titolo dice "PREMI Pulsante A" invece di "PREMI Pulsante START/PAUSA".
  • Aspettando nella schermata del titolo non succede nulla, dato che sia le ripetizioni del filmato introduttivo che il tutorial sono stati rimossi. La musica del tutorial è comunque presente nella colonna sonora.
  • Nel menù delle opzioni l'immagine del controller GameCube vicino alle impostazioni del rumble è assente, e le impostazioni del sonoro sono state rimosse dato che sono gestite nel menù impostazioni generale della raccolta.
  • Le menzioni del tasto Pulsante R nel dialogo di SPLAC 3000 durante il tutorial sono state rimosse dall'audio, mentre nel testo sono sostituite da Pulsante R e Pulsante ZR.
  • La telecamera è stata ribaltata rispetto al gioco originale.
  • L'icona che appare sopra agli NPC per invitare a parlare con loro adesso indica di premere Pulsante A invece che Pulsante B, anche se l'icona mantiene il colore rosso di quest'ultimo ed è possibile parlare con loro anche premendo Pulsante B.
  • Il testo della schermata di salvataggio è stato modificato per rimuovere il riferimento alle Memory Card.
  • La cartolina che appare dopo aver finito il gioco con 120 Soli Custodi è più piccola.

Super Mario Galaxy

  • La schermata del titolo richiede di premere solo Pulsante A invece di Pulsante A e Pulsante B insieme.
    • Per questo motivo non è più possibile vedere il bagliore blu intorno al logo che appariva originariamente premendo solo Pulsante A. Quello giallo è comunque ancora visibile premendo Pulsante B.
  • Non si possono più selezionare Mii come icone per i salvataggi.
  • Dato che i Joy-Con non hanno altoparlanti, i suoni che originariamente venivano trasmessi dall'altoparlante del Wii Remote ora sono parte del gioco.
  • Le icone che spiegano come fare la piroetta sono state modificate per mostrare un Joy-Con invece di un Wii Remote. Le spiegazioni delle meccaniche che richiedono l'uso dei sensori di movimento ora mostrano sia un singolo Joy-Con che l'intera console in modalità portatile, indipendentemente da come si sta giocando al momento.
  • Il testo è stato aggiornato per i nuovi comandi, e alcuni dialoghi sono stati aggiunti specificamente per quando si gioca in modalità portatile.
  • Se si parla al Toad Postino dopo aver ottenuto la 121esima Superstella nella Galassia Gran Finale, non è più presente la scelta tra "sì" o "no": il Toad reciterà il testo che originariamente era nel messaggio inviato alla Bacheca messaggi Wii e le foto a esso allegate vengono inserite automaticamente nella Galleria della console.
  • Dal momento che con Switch è possibile fare foto in qualsiasi momento, il comando per fare una foto alla lista delle Superstelle ottenute è stato rimosso.
  • Non è più possibile allontanare la telecamera mentre Mario sta in un cannone.

Galleria

Per approfondire, vedi Galleria:Super Mario 3D All-Stars

Aggiornamenti

Versione 1.0.1

Questo aggiornamento è uscito il 16 settembre 2020 e ha aggiustato il display della modalità Co-star di Super Mario Galaxy.

Versione 1.1.0

Questo aggiornamento è uscito il 16 novembre 2020 e ha fatto vari aggiustamenti:

  • Aggiunta la possibilità di invertire la telecamera in Super Mario 64 e Super Mario Sunshine, rendendola uguale a come era nei giochi originali.
  • Super Mario Sunshine è stato reso compatibile con il controller per Nintendo GameCube, ripristinando il funzionamento del tasto Pulsante R come nel gioco originale.
  • Vari glitch presenti in Super Mario Sunshine sono stati corretti:
    • Il rallentamento quando si richiama la mappa di Delfinia non è più presente.
    • I cubi debug visibili nella sesta missione di Colli Ariosi sono nuovamente invisibili come nel gioco originale.
    • Il suono che si sente al "Via!" nelle missioni a tempo è tornato quello della versione originale.
    • Lo zoom-out quando si usa lo Spruzzoturbo è stato riadattato al widescreen.
    • Corretto il glitch del Palmense che appare dal nulla nel filmato di apertura dell'ottava missione di Porto Giocondo, che non era visibile nella versione originale.

Versione 1.1.1

Questo aggiornamento è uscito il 3 novembre 2021 e ha reso compatibile Super Mario 64 con il controller per Nintendo 64.

Curiosità

  • Nonostante in passato sia stata prodotta una localizzazione cinese di Super Mario 64, Super Mario Sunshine (mai pubblicata) e Super Mario Galaxy, Super Mario 3D All-Stars non contiene la lingua cinese all'interno dei giochi, bensì soltanto nei menu.[13]
  • Nonostante Super Mario 64 sia stato localizzato in italiano tramite il suo remake, Super Mario 64 DS, in Super Mario 3D All-Stars la lingua italiana è disponibile solo nel menu, mentre il gioco vero e proprio supporta tutte le lingue del gioco originale (giapponese, inglese, francese e tedesco).

In altre lingue

Lingua
Nome
Significato

Link esterni

Riferimenti

Voci correlate