Capitan T. Hoad

Da Super Mario Wiki, l'enciclopedia italiana.
Capitan T. Hoad
Capitan T. Hoad.png
Specie: Toad
Debutto in: Paper Mario: The Origami King (2020)

Capitan T. Hoad è un Toad vissuto nei tempi antichi, apparso in Paper Mario: The Origami King, dove è uno dei compagni che seguono temporaneamente Mario e Olivia. Nello specifico, i due e il professor Toad lo scoprono congelato in una caverna segreta sotto il Deserto Cartavetro maggiore, accessibile dopo aver sconfitto Perforatrice e dissolto il nastro giallo. In seguito T. Hoad torna in possesso del suo sottomarino, il Super Marino, e segue gli eroi nell'esplorazione del Mar Grande.

Antefatti[modifica | modifica wikitesto]

Secondo i Toad delle Terme Paradiso, in tempi antichi T. Hoad rubò il sottomarino che era usato come navetta tra la Torre degli Oceani e l'Isola Quadro, battezzandolo Super Marino. Dopo aver tentato di spodestare Re Fungis, il re di Città di Fungis, T. Hoad fu imprigionato nel ghiaccio nella grotta sotterranea.

Apparizioni[modifica | modifica wikitesto]

Paper Mario: The Origami King[modifica | modifica wikitesto]

Secoli dopo, Mario, Olivia e il professor Toad scoprono la caverna e scongelano Capitan T. Hoad con il potere del Cartomagno del fuoco. Il capitano corre così al Museo Champignon di Borgo Toad per controllare il suo Super Marino, divenuto un pezzo da esposizione. Quando il giocatore è pronto ad affrontare il Mar Grande alla ricerca della fonte del nastro viola, Capitan T. Hoad unisce le forze con il comandante Toad e sale a bordo della sua nave. Nel corso dell'esplorazione, Mario può usare il Super Marino per immergersi e recuperare tesori subacquei, nonché accedere all'Isola Quadro. Inoltre, Capitan T. Hoad regala a Mario la sua carta nautica, senza la quale era impossibile navigare per via della coltre di nebbia. In seguito a questo capitolo, Capitan T. Hoad non lascia più la nave del Comandante, e lui e il sottomarino rimangono a disposizione nel caso il giocatore voglia tornare ad esplorare i fondali.

In un'immagine che appare durante lo scorrimento dei titoli di coda, lo si vede a bordo della Principessa Peach insieme al comandante Toad.

Profili[modifica | modifica wikitesto]

Numero
Nome
Posizione
Immagine
Descrizione
79
Capitan T. Hoad
Una figura leggendaria, congelata per il crimine di aver rubato un sottomarino. In effetti quei cosi costano parecchio!

Curiosità[modifica | modifica wikitesto]

  • Quando lo si incontra per la prima volta, e quando lo si ritrova al Museo Champignon, si può sentire una variazione del tema dell'Isola del Tesoro da Paper Mario: Color Splash.
  • Appena scongelato Capitan T. Hoad, il professor Toad gli chiede come gli antichi preferissero bere il caffè e lui risponde: "Con latte e tre zollette di zucchero." Questo accade nelle versioni occidentali del gioco. In giapponese e cinese, invece, la domanda è cosa mangiassero gli antichi per colazione, e la risposta è "corn flakes".

In altre lingue[modifica | modifica wikitesto]

Lingua
Nome
Significato
Jap.png Giapponese
キャプテン・ピオ
Kyaputen Pio
Kyaputen è una traslitterazione dell'inglese captain, mentre Pio deriva da Kinopio (Toad).
Uk.png Inglese
Captain T. Ode
France.png Francese
Captaine Tode
De.png Tedesco
Kapitän Teaud
Spa.png Spagnolo
Capitán T. Hoad
Du.png Olandese
Kapitein Teaud
Cina.png Cinese
比奥船长 (semplificato)
比奧船長 (tradizionale)
Bǐ'ào Chuánzhǎng
Come in giapponese, chuánzhǎng significa "capitano", Bǐ'ào è la sillaba finale del nome dei Toad (Qínuòbǐ'ào, a sua volta traslitterazione del nome giapponese).

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]