Olivia (Paper Mario: The Origami King)

Da Mario Wiki, l'enciclopedia italiana.
Olivia
PMTOK-Olivia-illustrazione-2.png
Illustrazione di Olivia proveniente da Paper Mario: The Origami King
Debutto in: Paper Mario: The Origami King (2020)
Ultima apparizione: Super Smash Bros. Ultimate (Cameo come spirito dalla versione 8.1.0 in poi, 2020)
Questo articolo tratta del personaggio di Paper Mario: The Origami King. Per informazioni sull'omonimo personaggio di Mario Power Tennis, vedi qui.

Olivia è un personaggio apparso in Paper Mario: The Origami King.[1] È la compagna principale di Mario, ruolo precedentemente ricoperto da Corinne in Paper Mario: Sticker Star e Tinto in Paper Mario: Color Splash.

È la sorella minore dell'antagonista Re Olly.[2]

Storia[modifica | modifica wikitesto]

Antefatti[modifica | modifica wikitesto]

Olivia è stata creata dal Mastro Origamista come parte del Castello Origami costruito per celebrare la festa degli origami a Borgo Toad. Suo fratello Olly, creato per primo usando la Piegatura della Vita, si ribella al suo creatore e lo intrappola nel muro del suo laboratorio. Olly quindi crea Olivia, pianificando di farla sua regina dopo aver conquistato il Regno dei Funghi. Lei però si ribella al suo piano, dato che è convinta che gli origami e la carta liscia possano convivere pacificamente. Olly quindi la punisce schiacciandola dietro a un muro del Castello di Peach.

Paper Mario: The Origami King[modifica | modifica wikitesto]

Mentre Mario è rinchiuso nelle segrete del castello, sente una voce che afferma di essere intrappolata tra le dimensioni. Grazie al potere degli Arti magni, Mario libera Olivia dal muro. I due avanzano nell'esplorare il castello e liberano Bowser, ripiegato su se stesso. Arrivati sul balcone del castello, arriva la Principessa Peach trasformata in origami insieme a un Tipo Timido origami giallo, che presto si rivela essere Re Olly. Dopo che Olivia tenta invano di farlo desistere, Olly spiega il suo piano e avvolge il castello con cinque nastri che lo sollevano in aria. Nella fuga generale, Mario e Olivia si ritrovano da soli nel Bosco Bisbiglio.

Olivia segue Mario nel suo viaggio, aiutando Mario a combattere i Soldati Origami, a riparare gli Strappi strambi e a usare le Piastrelle manforte. È Olivia a dare a Bob-omba il nome "Bobby". Olivia è solitamente allegra, ma diventa molto triste dopo aver scoperto che Bobby ha sacrificato la sua vita per liberarla dal sasso che Olly le ha fatto precipitare addosso nel Canyon Dolcecarta. Solo dopo che Mario le fa tornare il buonumore indossando la Maschera di Goomba Olivia si riprende, rendendosi conto che Bobby non la vorrebbe vedere triste. Nel corso dell'avventura Olivia usa i Tomi dei Cartomagni per potersi trasformare in essi, e alla fine usa una Piastrella manforte segreta che le ha dato il Mastro Origamista per trasformarsi in martello e permettere a Mario di sconfiggere Olly.

Dopo la sconfitta di Olly, Olivia si preoccupa di aver fatto del male a suo fratello, e nell'assisterlo gli rivela che lo "scarabocchio" che il Mastro Origamista ha fatto su di lui in realtà era un augurio affinché diventasse un buon re. Olivia quindi asseconda la volontà del fratello e lo ripiega nella millesima gru di carta, in modo da poter esprimere un desiderio. Olivia desidera quindi che tutti gli origami piegati da Olly spariscano, anche se così facendo sacrifica la propria vita.

Se si completa il gioco al 100%, il Mastro Origamista crea delle repliche in miniatura di Olly e Olivia per completare il suo Castello Origami.

Super Smash Bros. Ultimate[modifica | modifica wikitesto]

Olivia appare come Spirito in Super Smash Bros. Ultimate. Inizialmente il suo spirito era parte di un evento a tema Paper Mario: The Origami King disponibile per un periodo limitato dal 28 agosto al 2 settembre 2020, ma dall'aggiornamento 10.0.0 uscito il 18 dicembre 2020 appare regolarmente nel Tabellone degli spiriti. La battaglia con lo spirito di Olivia vede lo sfidante combattere prima contro Mario e un mini Bowser, e in seguito contro Pikachu (l'effettivo rappresentante di Olivia nello scontro). Come regole aggiuntive Pikachu/Olivia ha attacco e difesa aumentati quando i suoi danni sono elevati e usa per lo più attacchi aerei, inoltre nello scenario l'unico strumento disponibile è il Bob-omba. Lo scenario in cui si svolge lo scontro è Paper Mario.

Informazioni generali[modifica | modifica wikitesto]

Aspetto[modifica | modifica wikitesto]

Olivia è un origami di carta. Indossa un vestito giallo, ha arti appuntiti, e possiede corona e capelli gialli ripiegati.

Carattere[modifica | modifica wikitesto]

Olivia si comporta come una bambina allegra, ingenua e gentile. Riesce a fare amicizia facilmente con chiunque, come visto con Bobby, con vari Toad e perfino con gli scagnozzi di Bowser. Si distrae molto facilmente quando scopre qualcosa di nuovo che le piace. Per quanto di solito sia positiva, la morte di Bobby le spezza il cuore per un po' finché Mario non la tira su. Fin dal principio è convinta che gli origami e la carta piatta possono andare d'accordo e non capisce perché suo fratello non sia d'accordo. Nonostante sia arrabbiata col fratello, lei gli vuole bene lo stesso e si rattrista a vederlo morire.

Poteri[modifica | modifica wikitesto]

Olivia sa levitare, anche se afferma di doversi impegnare molto per farlo e non arriva molto in alto, a differenza del fratello che levita ad altezze superiori di lei senza fatica. Il principale potere di Olivia è la magia degli origami, che le permette di attivare le Piastrelle manforte con cui Mario usa gli Arti magni e lei si trasforma in Cartomagno. Può anche piegare altri esseri di carta per farne origami, come dimostrato con Bowser nello scontro finale.

Profili e statistiche[modifica | modifica wikitesto]

Spirito di Super Smash Bros. Ultimate[modifica | modifica wikitesto]

Nome
Immagine
Gioco/serie
Tipo
Classe
Forze/effetto(i)
Criterio di ottenimento
Olivia
PMTOK-Olivia-contenta.png
Serie Paper Mario
Aiutante (1)
Astro nascente
Difesa a mezz'aria +
Tabellone degli spiriti (dalla versione 8.1.0 in poi)

Galleria[modifica | modifica wikitesto]

Nomi in altre lingue[modifica | modifica wikitesto]

Lingua
Nome
Significato

Curiosità[modifica | modifica wikitesto]

Riferimenti[modifica | modifica wikitesto]

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]