Brunilde

Da Super Mario Wiki, l'enciclopedia italiana.
Brunilde
PMIPMBrunilde.png
Debutto in: Paper Mario: Il Portale Millenario (2004)
Questa voce è incompleta. Ecco cosa manca: Immagini.

“Hmm...”
Brunilde, Paper Mario: Il Portale Millenario

Brunilde è un membro del Trisdombra, nonché sorella di mezzo tra la maggiore Nerea e la minore Ombretta (in seguito sostituita da Rampel). Lei e le sue sorelle lavorano per conto degli Incrociati per trovare le Gemme Stella e aprire il Portale Millenario. Brunilde e le altre appaiono più volte durante l'avventura, nel tentativo di intralciare Mario e i suoi compagni nell'avanzare della loro missione.

Apparizioni[modifica | modifica wikitesto]

Paper Mario: Il Portale Millenario[modifica | modifica wikitesto]

In antichità, Brunilde e le sue sorelle erano al servizio della Regina delle Tenebre, che mandò il mondo nel terrore e fece sprofondare Fannullopoli sottoterra. Dopo che i quattro eroi la sconfissero e la sigillarono, il Trisdombra iniziò a escogitare un piano per recuperare le Gemme Stella e liberare la loro regina.

Nei loro piani, le tre incontrano gli Incrociati. Fatta conoscenza con il loro leader Giustignardo, le tre si aggiungono alle sue forze, fingendo di essere delle semplici mercenarie. Sapendo che Giustignardo vuole disperatamente dominare il mondo, le tre gli mentono dicendo che la Regina delle Tenebre obbedirà a ogni suo comando una volta risvegliata. Gli raccontano anche delle Gemme Stella e della Mappa Magica, che è sigillata in un forziere che può essere aperto solo da chi è puro di cuore. Date le loro intenzioni malvagie né Giustignardo né il Trisdombra può aprire il forziere, quindi aspettano che qualcun altro ci riesca. Quel "qualcun altro" finisce per essere la Principessa Peach.

Dopo il tentativo fallimentare di Nerea di rapire Peach e rubarle la mappa (fallito per la presenza di troppi testimoni), lei torna al Covo. Qualche tempo dopo, quando un Executore informa Giustignardo che Mario ha recuperato la Stella Diamante dopo aver sconfitto Crimilde, lui manda il Trisdombra nel Bosco Misterioso per attaccarlo e rubargli la mappa. Giustignardo dà loro un disegno per far vedere loro come è fatto Mario, ma Nerea lo perde in giro così quando Mario le passa davanti la prima volta non lo riconosce. Brunilde tuttavia lo riconosce lo stesso, ma Nerea è troppo impegnata ad incolpare Ombretta dell'accaduto per curarsene. In seguito ritrovano il disegno e riconoscono Mario quando torna indietro per recuperare il Collier di Spirù, che è stato rubato da Ombretta. Le tre si presentano (nell'unico momento in tutto il gioco in cui Brunilde dice una parola di senso compiuto) e rivelano le loro intenzioni. Una volta sconfitte, Nerea incolpa le due sorelle minori e dichiara di volerle punire prima che le tre se ne vadano, lasciandosi dietro il collier.

In seguito Giustignardo si lamenta con il Trisdombra per non essere riuscite a fermare Mario, ma Nerea afferma di avere in serbo un "colpo letale" per fermarlo e le tre se ne vanno. Le tre vanno a Casalcrepuscolo con la Bomba Mors, arma che in teoria dovrebbe uccidere Mario e compagni, ma come al solito Nerea la perde e dà la colpa ad Ombretta. Lei e Brunilde tornano al covo, lasciando Ombretta a cercare la bomba dispersa. Una volta tornate sul posto non trovano più Ombretta (che nel frattempo si è unita alla compagnia di Mario), ma in quel momento arriva Rampel che viene preso dalle due come sostituto della sorella.

Brunilde riappare solo alla fine del sesto capitolo, quando insieme a Nerea e Rampel ruba quella che loro credono essere la Stella Granata al Tempio di Sfoggy. Dopo che i tre scappano Mario cerca di fermarli, ma Holmut gli rivela che quella che hanno rubato è un falso e la vera gemma è nascosta.

Mario e compagni reincontrano il gruppo alla Reggia delle Tenebre, dove scoprono che quello che credevano essere il Professor Goombastein è in realtà Rampel. Mario sconfigge nuovamente il terzetto.

Dopo che Mario sconfigge Bowser e Kameka, arrivati a sorpresa nella reggia dopo la sconfitta di Giustignardo, quest'ultimo riprende i sensi e porta Peach nella stanza più interna, dove è imprigionata la Regina delle Tenebre. Rivelato che vuole conquistare il mondo, Giustignardo libera la regina, la cui presenza avvolge il mondo nell'oscurità. Dopo che la regina prende Peach come suo corpo terreno, Giustignardo le ordina di attaccare Mario, ma questa attacca invece lui dichiarando che non accetta ordini da nessuno. In quel momento arriva Nerea con Brunilde e Rampel, che rivelano di essere le vere menti dietro a tutto il piano. La regina si congratula con loro per poi proporre a Mario di unirsi a lei, ma questo si rifiuta e la sconfigge. Dopo la sconfitta della Regina delle Tenebre, il Trisdombra fugge.

In seguito Nerea e Brunilde si ravvedono e fanno pace con Ombretta, e le tre vivono pacificamente insieme a Casalcrepuscolo.

Super Paper Mario[modifica | modifica wikitesto]

Brunilde non appare fisicamente in Super Paper Mario, ma si fa accenno a lei nella Carta Raccolta di Ombretta.

Informazioni generali[modifica | modifica wikitesto]

Personalità[modifica | modifica wikitesto]

Brunilde è incredibilmente taciturna rispetto alle sue due sorelle. L'unica parola che pronuncia in tutto il gioco è un singolo "Ombre..." quando il Trisdombra si presenta a Mario, mentre per tutto il resto del tempo si limita a fare "Hmm..." e altri versi del genere. Ciò nonostante Nerea non ha problemi a capirla. Brunilde è molto fedele a Nerea e obbedisce ai suoi ordini. Dal momento che sia Ombretta che in seguito Rampel vengono costantemente insultati da Nerea, si può dire che Brunilde sia la favorita del gruppo.

Poteri[modifica | modifica wikitesto]

Come evidenziato dal colore giallo del suo cappello, Brunilde ha poteri elettrici. Può anche caricare le sue mosse per un massimo di due volte consecutive, arrivando a fare danni altissimi che possono potenzialmente sconfiggere Mario e compagni. Come le due sorelle, anche Brunilde può usare Occultombra per nascondersi e teletrasportarsi, ma non lo usa mai in battaglia.

Profili[modifica | modifica wikitesto]

Nemico di Il Portale Millenario
PMIPMBrunilde.png
Brunilde (1)
PV Massimi 12
Attacco 2
Difesa 0
Posizione/i Bosco Misterioso
Enciclopedia È un membro del Trisdombra, ed è la sorella di Nerea. È piuttosto potente, è meglio sconfiggerla al più presto.
Strumenti -
Mosse Schiaffo (2), Carica (+2 attacco), Fulmine (2, ignora difesa)
Enciclopedia
121    122    123
Descrizione
È Brunilde! È la sorella di Nerea, il capo del Trisdombra. I suoi PV massimi sono 12, la potenza è 2, la difesa è 0. Delle tre è quella che è più potente, quindi eliminala per prima. Oltre a ciò, non ha altre caratteristiche particolari.
Nemico di Il Portale Millenario
PMIPMBrunilde.png
Brunilde (2)
PV Massimi 40
Attacco 7
Difesa 0
Posizione/i Reggia delle Tenebre
Enciclopedia È un membro del Trisdombra, ed è la sorella di Nerea. È piuttosto potente, è meglio sconfiggerla al più presto.
Strumenti -
Mosse Schiaffo (7), Carica (+7 attacco), Fulmine (7, ignora difesa)
Enciclopedia
121    122    123
Descrizione
È Brunilde! È un membro del Trisdombra, ed è la sorella di Nerea. I suoi PV massimi sono 40, la potenza è 7, la difesa è 0. Contrattacca con i fulmini chiunque le sferri un attacco. A volte, prima di attaccare, accumula molta potenza. C'è da dire che è piuttosto potente, ma con un po' di attenzione, la sconfiggeremo!

Enciclopedia (fuori dalla battaglia)[modifica | modifica wikitesto]

Nel Bosco Misterioso:

“Questa dev'essere la sorella mediana. È la più taciturna. Hmm... Io proprio non capisco cosa le passi per la testa...”
Goombella

Nella Reggia delle Tenebre:

“Lei è Brunilde. Non capisco cos'abbia in testa, è così inespressiva! Ma non sembra cattiva... O mi sbaglio?”
Goombella

Curiosità[modifica | modifica wikitesto]

  • Se Brunilde carica l'attacco una volta durante la battaglia nella Reggia delle Tenebre, infliggerà 14 danni, pari all'attacco a onda della Regina delle Tenebre. Se carica due volte (per conto proprio o perché Nerea le permette di fare due attacchi in un turno), arriverà a infliggere 21 danni, 1 in più dell'attacco della Margherita (che è l'attacco base più potente del gioco).

In altre lingue[modifica | modifica wikitesto]

Lingua
Nome
Significato
Jap.png Giapponese
マリリン
Maririn
Uk.png Inglese
Marilyn
France.png Francese
Maryline
De.png Tedesco
Roberta
Spa.png Spagnolo
Maruja

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]