Oolong

Da Mario Wiki, l'enciclopedia italiana.
Oolong
Oolong.jpg
Posizione: Sopra Fannullopoli
Abitanti: Toad, Dammilosso, Lakitu
Prima apparizione: Paper Mario: Il Portale Millenario

Oolong è lo scenario del terzo capitolo di Paper Mario: Il Portale Millenario. Per raggiungerla è necessario prendere il Dirigibile Smack. Attenzione, senza biglietto non si può partire, basta riceverne uno da Don Malapalma.

Apparizioni[modifica | modifica wikitesto]

Oolong è una cittadina turistica costruita su una piattaforma sospesa nel cielo. Qui vivono i più accaniti tifosi della lotta libera, e molti di loro hanno come idolo Falkoman, il campione in carica del torneo. Pur essendo molto piccola, Oolong ospita una bottega di oggetti dove si può fare rifornimento durante l'avventura. È presente anche un bar, dove i tifosi puntano premi in denaro scommettendo sui lottatori più forti, ed'è presente perfino un negozio dove è possibile comprare dei panini. La bancarella è gestita da Mastro Ciccio, e grazie a lui incontreremo per la prima volta Miniyoshi, che si unirà a Mario dopo essersi schiuso dall'uovo. Ma l'attrazione principale della città è proprio lo stadio di Oolong, dove si svolgono tornei e incontri di lotta libera fra campioni di tutti i tipi, attirando la curiosità di un gran numero di tifosi. Mario verrà a scoprire che la Gemma Stella si nasconde proprio all'interno dello stadio e sarà dunque costretto a iscriversi al torneo per cercare di ottenerla.

La bancarella di Mastro Ciccio a Oolong.

Curiosità[modifica | modifica wikitesto]

  • Ad Oolong è possibile trovare perfino una cabina telefonica accanto alla bottega di oggetti. Utilizzando il telefono si potrà assistere ad alcune conversazioni molto divertenti.

In altre lingue[modifica | modifica wikitesto]

Lingua
Nome
Significato
Giappone Giapponese
ウーロン街
Ūron Machi
UK Inglese
Glitzville
Francia Francese
Yunnanville
Germania Tedesco
Falkenheim
Spagna Spagnolo
Ciudad Dojo