Sogghigno

Da Mario Wiki, l'enciclopedia italiana.
Sogghigno
M&LSS+SdB-Sogghigno-illustrazione.png
Illustrazione di Sogghigno in Mario & Luigi: Superstar Saga + Scagnozzi di Bowser
Specie: Fagiolo
Luogo d'origine: Regno di Fagiolandia
Debutto in: Mario & Luigi: Superstar Saga (2003)
Ultima apparizione: Mario & Luigi: Viaggio al centro di Bowser + Le avventure di Bowser Junior (2018)
Doppiatore attuale: Nami Funashima (2009-oggi)
Questa voce non è completa. Ecco cosa manca: statistiche di battaglia di Viaggio al centro di Bowser e dei due remake per 3DS.
LM Mario.jpg È stato richiesto il caricamento di una o più immagini da aggiungere in questa pagina.

Sogghigno, chiamato Lord Sogghigno dai suoi sgherri, è uno dei personaggi principali della serie Mario & Luigi, apparso in Mario & Luigi: Superstar Saga e nel suo remake come allievo della Strega Ghignarda e in Mario & Luigi: Viaggio al centro di Bowser e nel suo di remake come antagonista principale. Si distingue per il suo bizzarro modo di parlare. È anche molto intelligente ma ha la tendenza a cadere vittima di attacchi di rabbia.

Apparizioni[modifica | modifica sorgente]

Serie Mario & Luigi[modifica | modifica sorgente]

Mario & Luigi: Superstar Saga / Mario & Luigi: Superstar Saga + Scagnozzi di Bowser[modifica | modifica sorgente]

“Io sono l'allievo della Strega Ghignarda, mi chiamo Sogghigno! E sono orrendevolmente felice!!!”
Sogghigno, Mario & Luigi: Superstar Saga

Sogghigno fa il suo debutto in Mario & Luigi: Superstar Saga in cui è presente già dalla prima scena. In essa lo si vede accompagnare la Strega Ghignarda travestita da ambasciatrice di pace ed è lui ad attivare il dispositivo che ruba la voce della Principessa Peach. Mario e Luigi lo incontrano poco più tardi, durante il viaggio verso il Regno di Fagiolandia, in quell'occasione, Sogghigno attacca loro ed il Tartaplano su cui stanno viaggiando, nel tentativo di impedirgli di raggiungere la destinazione. Nonostante gli intoppi però, i fratelli Mario riescono ad attraversare il confine e, ascoltando i discorsi di alcune guardie, viene implicato che l'assistente di Ghignarda abbia rapito il Principe Fagiolino. Ciò viene confermato poco dopo, prima da un breve incontro con Sogghigno stesso, che fa cadere un masso sul loro percorso, poi dal principe, che era stato portato in cima alla Montagna Tiritera e trasformato in un mostro. La strega e il suo allievo vengono infine ritrovati nel Castello di Fagiolandia, dove riescono a rubare il Fagiolo Stella e a trasformare anche la regina in un mostro, prima di darsi alla fuga.

I due antagonisti si recano a quel punto all'Accademia Crepapelle, portando in essa il caos ed assumendone il controllo. In quel luogo, Sogghigno costruisce dei robot con le sembianze di Peach e in grado di riprodurne la voce, grazie alla quale sperano di ottenere un desiderio dall'artefatto rubato. Tuttavia, dopo averli attivati, è immediatamente chiaro che la voce di cui si erano impossessati non fosse quella della principessa. Questo scatena una reazione negativa del Fagiolo Stella, il quale fugge aprendo un buco nel pavimento. Subito dopo, Mario e Luigi entrano in scena e, prima che egli possa fare nulla, l'idraulico in verde dà una martellata a Sogghigno, piantandolo nel terreno. Dopodiché, i fratelli affrontano e sconfiggono Ghignarda. L'allievo però si riprende e, prima che sia troppo tardi, utilizza il suo Risucchiabot, per salvare lo spirito della strega, la quale gli ordina di finire gli eroi. Prima però che questo possa accadere, il Principe Fagiolino irrompe nella stanza e scaccia Sogghigno, facendolo volare via con una serie di colpi. Tutto acciaccato, questo si ritrova nel Piano Astrale, dove scopre Bowser svenuto e lo utilizza come nuovo corpo per Ghignarda. In questa nuova forma, la strega e il suo scagnozzo si recano a Toadopoli per rapire direttamente la Principessa Peach.

Dopo che ciò è avvento, i fratelli Mario vengono obbligati dagli antagonisti a recuperare il Fagiolo Stella. Riusciti nell'impresa, incontrano Sogghigno sulla cima del Tempio delle Battute, e provano a dargli una copia dell'oggetto magico. Il loro inganno viene però immediatamente scoperto e l'assistente della strega mette così le mani sull'originale. Tuttavia, prima che riescano a fuggire sul Tartaplano riparato, i fratelli Mario riescono con successo a convincere Ghigno Bowser e il suo scagnozzo che anche la Peach che hanno rapito non fosse che un'altra imitatrice e che la vera sia sempre stata con loro. In preda alla rabbia, questi rapiscono la "vera" principessa e lasciano indietro quella che avevano preso, fuggendo via con il Tartaplano. La copertura presto salta però, rivelando che in realtà si tratta di Luigi, il quale ne approfitta per portar via loro anche il Fagiolo Stella. Stufi, Ghigno Bowser e Sogghigno si apprestano a prendere possesso del Castello di Bowser ed utilizzarlo come arma per radere al suolo sia il Regno di Fagiolandia che quello dei Funghi.

Sogghigno viene incontrato per l'ultima volta nelle profondità del Castello di Bowser, dov'è a guardia della stanza del trono, svolgendo il ruolo di penultimo boss del gioco. In questa occasione si disfa del mantello rosso ed indossa una tuta aderente rosa, con delle membrane sotto le braccia che gli permettono di alzarsi in volo. Inoltre, rivela di essere in grado di lanciare attacchi elettrici utilizzando un'antenna che ha sulla testa. Con questa forma e servendosi di un suo macchinario, affronta in un ultimo scontro i fratelli Mario, uscendo nuovamente sconfitto. Senza però arrendersi, si rialza e tenta di dare loro il colpo di grazia ma, come già avvenuto nell'Accademia Crepapelle, il Principe Fagiolino entra in scena per soccorrere gli eroi. Battuto, Sogghigno viene sbalzato fuori dal castello, finendo in mare.

L'ultima apparizione di Sogghigno avviene durante lo scontro finale con lo Spirito della Strega Ghignarda, il quale è in grado di creare delle copie del suo scagnozzo. Queste copie imitano lo stile di combattimento utilizzato da lui all'inizio della sua prima lotta.

Scagnozzi in azione[modifica | modifica sorgente]

“Quel "Sua Blablabla Bowser" di cui cianciate tanto... Non fa più parte di questo mondo!”
Sogghigno, Mario & Luigi: Superstar Saga + Scagnozzi di Bowser

Sogghigno è l'antagonista principale nella modalità Scagnozzi in azione: In cerca di Bowser. In essa pianifica inizialmente di rendere Bowser suo schiavo, ma il re dei Koopa finisce per sfuggirgli. Procede perciò con il fare il lavaggio del cervello ai Bowserotti, costringendoli a conquistare il Regno di Fagiolandia.

Più tardi, mentre i capitani cercano di farsi strada fino al Tempio delle Battute per recuperare il Tartaplano, Sogghigno li informa di aver conquistato il Castello di Bowser e che Bowser ormai "non fa più parte di questo". Gli scagnozzi del re dei Koopa lo rincontrano poi nel castello dove, nonostante le provocazioni, riescono a sconfiggerlo e ad accedere alla sala in cui si trova Bowser, il quale ordina loro di "distruggere" Mario. Successivamente, viene però rivelato che quello in realtà era Ghigno Bowser. E quando i capitani cercano di affrontarli, Ghigno Bowser e Sogghigno attivano una botola che li fa cadere in una fabbrica di Marchinghigni. Dopo essersi fatti strada attraverso quel luogo ostile, i protagonisti si scontrano nuovamente con Sogghigno, sconfiggendolo una volta per tutte.

Mario & Luigi: Fratelli nel Tempo[modifica | modifica sorgente]

MLFnT-Sogghigno.gif
La Fagiotesseria di Sogghigno.

“Che noia... Ospiti? Ora sono... ARRABBIATO!”
Sogghigno, Mario & Luigi: Fratelli nel Tempo

Sogghigno torna in Mario & Luigi: Fratelli nel Tempo come personaggio minore. Svolge il ruolo di mercante nella Fagiotesseria di Sogghigno, situata nei sotterranei del Castello di Peach, in un luogo accessibile solo a Baby Mario e Baby Luigi. Sebbene non si renda conto di chi questi siano, nota la loro somiglianza con Mario e Luigi. Al loro primo incontro, racconta degli eventi del gioco precedente, in cui "spargeva rabbia sul paese vicino", prima di essere punito dai due uomini in rosso e verde, e anticipa poi il suo ritorno come antagonista principale.

Dopo aver ascoltato il suo discorso, è possibile comprare da lui tessere, offrendogli in cambio dei fagioli. Se lo si incontra prima di essere stati nel Deserto del Gritzy, suggerisce ai bambini di esplorare l'osservatorio del castello.

Mario & Luigi: Viaggio al centro di Bowser/ Mario & Luigi: Viaggio al centro di Bowser + Le avventure di Bowser Junior[modifica | modifica sorgente]

“Il mio obiettivo è uno solo!!! Il Regno dei Funghi!!! SARÀ MIO!!!”
Sogghigno, Mario & Luigi: Viaggio al centro di Bowser

Sogghigno è presente in Mario & Luigi: Viaggio al centro di Bowser con il ruolo di antagonista principale. È lui che scatena l'epidemia di Gravitombolite tra gli abitanti di Fungopoli ed è successivamente lui che fa il lavaggio del cervello agli scagnozzi di Bowser affinché invadano il Regno dei Funghi, il tutto con l'obiettivo finale di mettere le mani sulla pericolosa Stella Oscura.

In questo gioco, Sogghigno viene incontrato per la prima volta nella Foresta Selvafosca, dove, travestito da mercante, convince Bowser a mangiare un "Fungo Fortunello", con la promessa che lo avrebbe aiutato a sconfiggere tutti i suoi nemici. Ciò però si rivela presto essere una trappola: quello era in realtà un Fungo Risucchio, che fa perdere il controllo al re dei Koopa e lo spinge inconsciamente a recarsi al Castello di Peach ingurgitando tutto ciò che gli si para davanti lungo il cammino.

Ripresosi, Bowser incontra nuovamente Sogghigno al Promontorio Rocciabuca, dove l'antagonista gli spiega cosa sia accaduto, che è riuscito ad impossessarsi del Castello di Bowser e che il suo scopo è conquistare l'intero regno. Ordina poi a Grugnosauro di occuparsi del re dei Koopa, cercando di spiegargli i punti di forza e lo stile di combattimento dell'avversario, dando così inavvertitamente consigli proprio a quest'ultimo. Un'ulteriore discussione tra Bowser e Sogghigno avviene poi, mediante un Ghignallarme, davanti alla Statua Guardaflussi, dove rivela di aver imprigionato tutte le squadre di suoi sgherri che gli hanno resistito.

Successivamente, si scopre che Sogghigno ha utilizzato una stanza del Castello di Bowser per creare il Teatro Sogghigno, sul cui palco ha intenzione di organizzare uno spettacolo. Bowser, che scopre di avere un posto riservato, decide di seguire l'evento, solo per scoprire che altro non era che una strategia per costringerlo a combattere nuovamente contro Grugnosauro, sta volta di fronte al suo esercito ipnotizzato. Dopo la vittoria del re dei Koopa, Sogghigno non mostra alcun segno di preoccupazione ma, anzi, lo invita a celebrare l'evento ad un buffet organizzato per il vincitore. Persuaso, Bowser accoglie l'invito, ma anche questo è in realtà una trappola e il cibo da lui mangiato lo fa ingrassare al punto da fargli aprire un buco nel pavimento in cui resta incastrato.

L'antagonista approfitta di questa condizione per estrarre Peach, che ha scoperto essere necessaria per la realizzazione del suo obiettivo di risvegliare la Stella Oscura, dal corpo di Bowser. Riuscendo nel suo intento, è poi costretto a trasportare da solo la principessa svenuta mentre Grugnosauro fa atterrare Bowser su un tapirulan che lo aiuta a bruciare i grassi in eccesso.

Sogghigno mentre ruba la Stella Oscura.

Mario e Luigi rincontrano per la prima volta Sogghigno nei Sotterranei di Fungopoli, proprio nel momento in cui il loro avversario è riuscito ad impossessarsi della Stella Oscura. E, prima che i fratelli Mario possano fare nulla, lui vola via verso il Castello di Peach, che rende presto inaccessibile usando i poteri dell'oggetto da lui appena ottenuto per ergere dei muri impenetrabili.

Sogghigno e Grugnosauro davanti a Peach e alla Stella Oscura.

Poco più tardi, si vedono Sogghigno e Grugnosauro che discutono mentre un macchinario convoglia l'energia della principessa sulla Stella Oscura, in modo da rompere il sigillo che era stato imposto su di essa e farla risvegliare. Questa scena viene però interrotta dal suono di un allarme che segnala la presenza di Mario e Luigi di fronte ai muri impenetrabili. L'antagonista, convinto di avere già la vittoria in pugno, ne approfitta per sbeffeggiarli e spiega loro quale sia il suo piano.

Dopo aver sconfitto Bidomatic ed aver appreso l'abilità Sferarmata, Bowser riesce ad entrare nel castello, dov'è accolto da tre Ghignallarmi che Sogghigno utilizza per comunicare. Questi rivela di essere sorpreso della presenza del re dei Koopa ma gli spiega anche che, fino a quando non sarà riuscito ad ottenere la chiave custodita proprio da uno dei Ghignallarmi, per lui sarà impossibile raggiungerlo. In questo modo, Bowser è costretto ad inseguire i tre robot per poter proseguire.

Riuscito ad ottenere le chiavi e dopo aver superato altre insidie, il re dei Koopa si ritrova lanciato in aria dove viene intercettato dagli attacchi di due gigantesche Piante Piranha, che lo fanno piombare sulla cima del castello. Anche in questa occasione, Sogghigno sfrutta i suoi Ghignallarmi per ridicolizzare il nemico.

Nonostante le avversità, Bowser riesce infine ad incontrare nuovamente l'antagonista e il suo scagnozzo, proprio nel momento del risveglio della Stella Oscura. Infastidito dal tempismo del re dei Koopa, Sogghigno offre di aiutare Grugnosauro in un ulteriore scontro ma cambia rapidamente idea per non offendere l'orgoglio del suo assistente. In compenso però, utilizza un suo dispositivo per trasformarlo in Grugnosauro delle Nevi: una forma dotata di poteri criocinetici. Sconfitto di nuovo, lo scagnozzo resta intrappolato in un blocco di ghiaccio, lasciando Sogghigno da solo. Tuttavia, proprio in quel momento, la Stella Oscura si risveglia completamente e l'antagonista si appresta ad assorbirne i poteri ma finisce per essere scaraventato via da un pugno di Bowser a metà del processo.

Più tardi, il re dei Koopa ritrova Sogghigno all'esterno del castello, trasformato dai poteri oscuri da lui assorbiti e alla ricerca della Stella Oscura che è fuggita. Bowser cerca di affrontarlo ma questo, invece, attiva un cambio di forma del Castello di Peach, rivelando di averlo reso un gigantesco robot da combattimento, che schiaccia il re dei Koopa, prima di un ultimo scontro titanico.

Sconfitto anche il castello, Bowser insegue Sogghigno fino alla sala riunioni dove, per la prima volta dall'inizio dell'avventura, l'antagonista perde la calma, mostrando un atteggiamento simile a quello che aveva in Superstar Saga. Si lamenta anche di come i fratelli Mario cerchino sempre di mettergli i bastoni fra le ruote, facendo innervosire Bowser che si rifiuta di essere paragonato alla sua nemesi. Finito il discorso, i due si affrontano in una battaglia che vede come vincitore ancora una volta il re dei Koopa. Ciò scatena una reazione in Sogghigno e i poteri oscuri lo fanno collassare in una forma simile a quella di un insetto che utilizza per fuggire, solo per essere immediatamente risucchiato dalla Stella Oscura, che è così in grado di completare la sua trasformazione in Bowser Oscuro.

Durante la lotta finale, Bowser è in grado di far sputare al suo clone oscuro Sogghigno nella sua forma di insetto e di risucchiarlo a sua volta, in modo che Mario e Luigi possano attaccare direttamente lui e il Nucleo Stella Oscura a cui si è fuso. Una volta distrutto quest'ultimo, Bowser Oscuro è indebolito al punto da permettere all'originale di infliggergli il colpo di grazia.

Sogghigno appare per l'ultima volta all'interno di Bowser, dove, acciaccato, si lamenta ancora una volta di come i fratelli Mario si mettano sempre sulla sua strada, impedendogli di realizzare i suoi piani. Quando poi Dorastella cerca di convincerlo ad andare via senza causare più danni, lui prova, in un ultimo disperato tentativo di liberarsi dei suoi nemici, a farsi saltare in aria usando le poche energie rimaste. Tuttavia, ciò ottiene tutt'altro che l'effetto desiderato, finendo invece per liberare i personaggi che Bowser aveva risucchiato all'inizio dell'avventura.

Le avventure di Bowser Junior[modifica | modifica sorgente]

Sogghigno ricopre un ruolo minore nella storia parallela Le avventure di Bowser Junior, in cui è il mandante degli antagonisti principali, la Squadra BIO. Viene inoltre implicato che sia a causa sua se Bowser non ha ricevuto un invito alla riunione d'emergenza sull'epidemia di Gravitombolite. Lo si vede per la prima volta mentre osserva il re dei Koopa lasciare il suo castello per recarsi al Castello di Peach. In quell'occasione Sogghigno ordina alla Squadra BIO di infiltrarsi nella dimora incustodita mentre lui e Grugnosauro sarebbero andati a catturare il suo proprietario. In una scena successiva, Sogghigno, fuori dal suo negozio, parla a Grugnosauro e Smilzide del Fungo Risucchio che ha appena ottenuto e che vuole usare su Bowser. Nonostante sia successivamente menzionato più volte, Sogghigno non appare più di persona per il resto dell'avventura.

Super Mario-Kun[modifica | modifica sorgente]

Sogghigno è presente nel volume 40 di Super Mario-Kun, in cui ricopre lo stesso ruolo che ha in Mario & Luigi: Viaggio al centro di Bowser.

Super Smash Bros. Ultimate[modifica | modifica sorgente]

Sogghigno appare come spirito neutro di classe "Astro nascente" in Super Smash Bros. Ultimate, utilizzando la sua illustrazione da Mario & Luigi: Viaggio al centro di Bowser. Quando affrontato, si svolge una battaglia contro Iggy (che lo rappresenta) e un R.O.B. verde gigante (probabilmente in riferimento a un Marchinghigno) nello scenario Torre Prisma. La musica di sottofondo è "The Grand Finale" da Viaggio al centro di Bowser. Se equipaggiato, lo spirito di Sogghigno aumenta la potenza degli attacchi elettrici.

Descrizione[modifica | modifica sorgente]

Aspetto fisico[modifica | modifica sorgente]

Sogghigno è un Fagiolo che si distingue per i suoi occhiali da vista su cui è disegnata una spirale, la sua singola ciocca di capelli neri e i suoi denti sempre visibili e spesso mostrati come un ghigno. In Superstar Saga lo si vede per la maggior parte del tempo indossare un mantello rosso con il bordo inferiore strappato e spesso ha in testa un Risucchiabot che utilizza per volare. Il mantello nasconde la maggior pare del suo corpo, esponendo solo la testa e la parte inferiore delle gambe. Durante il suo incontro al Castello di Bowser, cambia abiti, indossando una tuta rosa aderente con delle membrane sotto le braccia simili ad ali. Inoltre, al posto della sua ciocca di capelli, fa crescere un'antenna.

In Fratelli nel Tempo indossa dapprima un altro mantello rosso, sta volta con un cappuccio che gli adombra il volto, ma, dopo aver raccontato la sua storia a Baby Mario e Baby Luigi, si mostra in un abito aderente bianco, simile a quello precedente rosa ma senza le membrane sotto le braccia, e l'antenna sulla sua testa è ancora presente.

In Viaggio al centro di Bowser, Sogghigno indossa una calzamaglia e dei guanti neri, una cintura rossa e dei sandali grigi. Tutto ciò è però spesso nascosto da un grande mantello rosso e grigio con i bordi dorati. Inoltre, al posto della sua antenna, è tornato ad avere una ciocca di capelli neri. In questo gioco, il suo mezzo di trasporto è una piattaforma volante di colore verde e grigio spinta da dei razzi. Dopo la sua trasformazione in Sogghigno Oscuro, i suoi occhiali diventano rossi e la sua calzamaglia indaco con il simbolo di una stella nera sulla pancia. Similmente, anche il suo mantello diventa di colore indaco, con un collare grigio, mentre le decorazioni dorate diventano rosse. In più, sia il collare che la parte inferiore del mantello assumono una forma seghettata. Dopo essere stato sconfitto da Bowser, Sogghigno collassa in una forma simile ad un insetto, composta dalla sua testa, ora di colore nero, e da delle gambe sottili, che è in grado di sostituire con delle braccia. Infine, durante la lotta finale, si può notare che Sogghigno, sempre nella forma di insetto, si è fuso con il nucleo della Stella Oscura, che è collegato alla sua testa in modo simile all'antenna che aveva nei giochi precedenti. Grazie al Nucleo Stella Oscura è poi in grado di ingigantire la sua forma di insetto ed usare contemporaneamente braccia a gambe.

Personalità[modifica | modifica sorgente]

Sogghigno viene introdotto come un personaggio irascibile e spesso soggetto ad attacchi di rabbia. Nonostante ciò, mantiene un atteggiamento molto fedele nei confronti della Strega Ghignarda e la serve ciecamente per tutto il corso dell'avventura. Quando è poi lui a ricoprire il ruolo di capo, si dimostra molto rispettoso verso Grugnosauro, il quale a sua volta dimostra grande fiducia e rispetto nei suoi confronti. Ha piacere nello schernire gli avversari ed è molto pieno di se. Infatti, nonostante mantenga un atteggiamento relativamente umile come subordinato di Ghignarda, nei giochi successivi rivela di essere un narcisista, mettendo la sua effige su tutto ciò che lo riguarda.

In Fratelli nel Tempo rivela di star provando a gestire i suoi attacchi di rabbia per mantenere un atteggiamento più calmo e controllato, cosa che si rivela aver avuto successo in Viaggio al Centro di Bowser. Nella sua ultima apparizione infatti non si scompone mai, se non proprio al termine della storia, quando Bowser lo mette alle strette.

Infine, Sogghigno dimostra in più occasioni di essere un buon manipolatore. Per esempio, quando riesce a persuadere Bowser a mangiare il buffet che aveva preparato per lui. Mentre, ne Le avventure di Bowser Junior viene implicato che abbia avuto un ruolo nel non far ricevere al re dei Koopa l'invito all'incontro d'emergenza, per scatenare la serie di eventi che avrebbe portato questo a mangiare il Fungo Risucchio.

Modo di parlare[modifica | modifica sorgente]

Una delle caratteristiche distintive di Sogghigno è il suo bizzarro modo di parlare. Egli fa infatti spesso uso di termini inventati, in molti casi alterazioni delle parole "disgustoso" e "orribile", ha un modo teatrale di presentare gli eventi e può capitare che si riferisca a se stesso utilizzando la terza persona. È inoltre solito creare metafore utilizzando il cibo. Per esempio, al suo primo incontro definisce la voce rubata a Peach come "il cacio sui maccheronici piani di Ghignarda" e continua descrivendo lo scontro con Mario e Luigi come "la ciliegina sulla torta di cacio". Infine, le sue entrate in scena sono solitamente accompagnate da una sonora risata o da un forte sghignazzare.

Il modo di parlare di Sogghigno è stato reso diversamente nelle differenti localizzazioni. Nell'originale giapponese, si distingue per il suo ripetere il suono "ru" (る) nelle frasi, ad esempio alla fine delle parole. In inglese parla in modo sgrammaticato, utilizzando termini in eccesso ed abusando il verbo "have" (avere). In francese ha un forte accento, tendendo ad enfatizzare il suono della lettera "r", e spesso ripete "Fuyuyuyuyu". In tedesco balbetta. Nella traduzione spagnola europea si esprime con un linguaggio raffinato, mentre in quella americana parla usando una traduzione letterale dall'inglese allo spagnolo latinoamericano. Infine, in coreano parla in modo simile all'originale giapponese ma con successioni di "rong" (롱).

Poteri e abilità[modifica | modifica sorgente]

Viene mostrato in più occasioni che Sogghingno non sia dotato di una gran forza fisica, è però molto intelligente e, eccellendo nella meccanica e la robotica, riesce a sfruttare macchinari da lui creati per aiutarsi sia in combattimento che fuori. Un esempio di entrambe le cose è dato dal suo Risucchiabot, che utilizza sia come arma che come mezzo di trasporto. In Viaggio al centro di Bowser è anche in possesso di un gadget multiuso simile ad una pistola laser che sfrutta sia per estrarre la Principessa Peach dal corpo di Bowser che per potenziare Grugnosauro. Sempre in quel gioco, si rivela essere anche un buono stratega, avendo organizzato in anticipo molte delle mosse del suo piano, che finiscono nella maggior parte dei casi per realizzarsi senza intoppi.

È inoltre in grado di fare il lavaggio del cervello ad altri personaggi per costringerli a seguire i suoi ordini. Nella modalità Scagnozzi in azione del remake di Superstar Saga viene mostrato utilizzare una nebbia ipnotica per riuscirci. Spesso, i nemici controllati da Sogghigno ne assumono anche le fattezze ma il perché di ciò non viene mai spiegato.

Durante la sua seconda battaglia in Superstar Saga, Sogghigno si fa crescere in cima alla sua testa una sorta di antenna, grazie alla quale riesce a lanciare delle scariche elettriche.

Dopo aver assorbito parte dei poteri della Stella Oscura, Sogghigno diventa in grado di utilizzare attacchi magici.

Battaglie[modifica | modifica sorgente]

Il primo scontro con Sogghigno in Mario & Luigi: Superstar Saga avviene sul Tartaplano, poco dopo l'inizio dell'avventura. All'inizio della lotta utilizza il suo Risucchiabot per attaccare Mario e Luigi con delle sfere di energia. È possibile capire quale dei fratelli sia stato preso di mira facendo riferimento al colore della parola esclamata dall'avversario prima di attaccare (rosso per Mario, verde per Luigi), in aggiunta a ciò, la bocca del Risucchiabot fa un'animazione diversa a seconda di chi sta per colpire. Dopo aver perso alcuni PV, Sogghigno inizia ad attaccare in successione entrambi i fratelli. Anche in questo caso è possibile fare riferimento al colore del testo nel suo fumetto per capire chi sarà attaccato per primo. Infine, inflitta una certa quantità di danni, il Risucchiabot esplode e Sogghigno è costretto a scontrarsi fisicamente contro i suoi avversari. Durante questa fase, per attaccare si posiziona di fronte al suo bersaglio prima di lanciarvisi contro.

Sogghigno viene riaffrontato successivamente come penultimo boss del gioco. In questa occasione è molto più forte e combatte con l'ausilio di un macchinario simile ad una cupola modellata sul suo volto che è in grado di proteggerlo.

La cupola è inoltre in grado di attaccare lanciando raggi laser dai suoi "occhi" e muovendoli ad intervalli regolari. Sogghigno però può anche aprire questo suo scudo per attaccare direttamente. Una delle sue mosse consiste nel lanciare una serie di sfere d'energia dalla sua antenna verso l'alto per poi farle ricadere suoi fratelli Mario. È necessario osservare l'ombra lasciata sul pavimento dalle sfere per capire verso chi siano dirette e bloccarle.

Dopo che la cupola ha subìto quattro colpi (otto nel remake), l'antagonista al suo interno si infuria ed inizia a farla girare vorticosamente ed assieme ad essa delle sfere di energia che la circondano. Mario e Luigi hanno un po' di tempo per distruggerne quante più possibile con i loro martelli, dopodiché, queste vengono spinte lontane dalla cupola, costringendo i due fratelli ad evitare quelle rimaste saltando. Terminato l'attacco, il macchinario si surriscalda e Sogghigno è costretto ad uscire.

A questo punto il boss è esposto e non attacca per tre turni ma, utilizzando le membrane sotto le braccia della sua tuta, si mantiene in aria, per cui non tutti gli attacchi sono in grado di raggiungerlo. Passati i tre turni, Sogghigno si chiude nuovamente dentro la cupola.

Dopo avergli inflitto abbastanza danni, l'antagonista inizia ad usare altri attacchi più pericolosi. In uno di essi fa apparire dei blocchi che limitano l'altezza dei salti di Mario e Luigi ed inizia a caricare la sua antenna di energia. I fratelli devono colpire ripetutamente i blocchi per distruggerli. Se ciò non avviene in tempo, non sono in grado di evitare il potente raggio laser lanciato dal boss. Infine, l'ultimo attacco di Sogghigno consiste nello sfruttare la sua tuta per lanciarsi in volo contro uno dei fratelli Mario. In questo caso è necessario capire verso chi sia indirizzato osservando quale braccio muove prima di colpire: se è quello destro, attacca Mario, se è il sinistro, Luigi. Occorre fermarlo colpendolo con una martellata prima dell'impatto, altrimenti continua ad attaccare incessantemente.

In Viaggio al centro di Bowser, Sogghigno, nella sua forma di Sogghigno Oscuro, si scontra con Bowser ed è anche qui il penultimo boss del gioco. Viene poi riaffrontato, sta volta da Mario e Luigi, durante la battaglia finale, dov'è parte del Nucleo Stella Oscura.

Profili e statistiche[modifica | modifica sorgente]

Serie Mario & Luigi[modifica | modifica sorgente]

Mario & Luigi: Superstar Saga[modifica | modifica sorgente]

  • Descrizione nel manuale d'istruzioni: Così crudele da diventare lo sgherro preferito della Strega Ghignarda!
Nemico di Mario & Luigi: Superstar Saga
Sogghigno (1)
SogghignoSS.pngSogghignoSS.png PV Fase 1: 18
Fase 2: 12
Attacco Fase 1: 13
Fase 2: 14 (12)
Difesa 28 Velocità Fase 1: 1
Fase 2: 20
Esperienza 0
Fuoco Normale Tuono Normale Salto Normale Martello Normale Monete 2 (0)
Statistiche? 30% Confusione? 30% Scottatura? 30% Mano Normale Strumento
Livello           18 Posizione Tartaplano Avviso
  • Le statistiche fra parentesi riguardano la versione giapponese (se sono diverse dalle statistiche nella versione americana e nella versione europea).
  • Le statistiche in grigio compaiono solamente nel codice del gioco.
Nemico di Mario & Luigi: Superstar Saga
Sogghigno (2)
SogghignoSS-2.pngFawful Airborne SSS.png PV 400 (430) Attacco 105-150 (105-115) Difesa 175 (150) Velocità A terra: 120
In aria: 80
Esperienza 1500 (1000)
Fuoco Normale Tuono Normale Salto Normale Martello Normale Monete 365 (350)
Statistiche? 30% Confusione? 30% Scottatura? 0% Mano Normale Strumento Fungo d'Oro - 100% Fungo Vita - 61,29% (64,52%)
Livello           39 Posizione Castello di Bowser Avviso
  • Le statistiche fra parentesi riguardano la versione giapponese (se sono diverse dalle statistiche nella versione americana e nella versione europea).
  • Le statistiche in grigio compaiono solamente nel codice del gioco.
Nemico di Mario & Luigi: Superstar Saga
Sogghigno (cupola)
PV 0 Attacco 95-125 (90-110) Difesa 999 Velocità A terra: 80 Esperienza 0
Fuoco Normale Tuono Normale Salto Debole Martello Debole Monete 0
Statistiche? 0% Confusione? 0% Scottatura? 0% Mano Debole Strumento
Livello           99 Posizione Castello di Bowser Avviso
  • Le statistiche fra parentesi riguardano la versione giapponese (se sono diverse dalle statistiche nella versione americana e nella versione europea).
  • Le statistiche in grigio compaiono solamente nel codice del gioco.

Mario & Luigi: Viaggio al centro di Bowser[modifica | modifica sorgente]

Mario & Luigi: Superstar Saga + Scagnozzi di Bowser[modifica | modifica sorgente]

Mario & Luigi: Viaggio al centro di Bowser + Le avventure di Bowser Junior[modifica | modifica sorgente]

Spirito di Super Smash Bros. Ultimate[modifica | modifica sorgente]

Nome Immagine Serie / Gioco Tipo Classe Tratto Modalità di sblocco Battaglia dello spirito
Avversari Condizioni di battaglia Scenario Musica
Sogghigno SogghignoBIS.png Serie Mario & Luigi Combattente (3) Astro nascente Neutrale
Attacco elettrico ↑
Tabellone degli Spiriti Iggy, R.O.B.
  • Modalità Energia
  • L'avversario inizia la battaglia con un Jet pack
Torre Prisma The Grand Finale

Citazioni[modifica | modifica sorgente]

Per approfondire, vedi Lista delle citazioni di Sogghigno
  • Voi due disgustomatici! Pensavo di avervi sconfitti con Bowser! Orrendevoli!!!
  • Che rabbia!!!
  • E questo scontro sarà la ciliegina sulla torta di cacio! La ciliegina finale!
  • Bene, è arrivato il glorioso momento in cui posso mostrare tutto il mio potere!!!
  • Il rosso e il verde! Avevano dei martelli, il rosso e il verde... e vi somigliavano.
  • È l'ultima volta che vedo il tuo ributtante muso!

Apparizioni[modifica | modifica sorgente]

Titolo Descrizione Data di pubblicazione Sistema/Formato
Mario & Luigi: Superstar Saga Antagonista secondario / Boss 2003 Game Boy Advance
Mario & Luigi: Fratelli nel Tempo Personaggio non giocabile / Mercante 2005 Nintendo DS
Mario & Luigi: Viaggio al centro di Bowser Antagonista principale / Boss finale 2009 Nintendo DS
Mario & Luigi: Superstar Saga + Scagnozzi di Bowser Antagonista secondario / Boss (Superstar Saga)
Antagonista principale / Boss finale (Scagnozzi in azione)
2017 Nintendo 3DS
Super Smash Bros. Ultimate Spirito 2018 Nintendo Switch
Mario & Luigi: Viaggio al centro di Bowser + Le avventure di Bowser Junior Antagonista principale / Boss finale (Viaggio al centro di Bowser)
Personaggio non giocabile (Le avventure di Bowser Junior)
2018 Nintendo 3DS

Galleria[modifica | modifica sorgente]

Per approfondire, vedi Galleria:Sogghigno

Curiosità[modifica | modifica sorgente]

  • In Mario & Luigi: Superstar Saga la musica di sottofondo utilizzata per il secondo scontro con Sogghigno è la stessa delle lotte contro Champo, tuttavia, nella versione giapponese del gioco e in tutte le versioni del remake per 3DS, viene utilizzata la traccia musicale della battaglia contro la Strega Ghignarda. Questa è infatti una combinazione dei temi musicali di Sogghigno e della strega ed è probabile che l'avrebbero dovuta condividere fin dall'inizio.
    • In Mario & Luigi: Viaggio al centro di Bowser + Le avventure di Bowser Junior il tema musicale della lotta con Sogghigno Oscuro è una versione più cupa e minacciosa di quella traccia. Nella versione originale del gioco quello scontro non aveva un tema peculiare.
  • In Super Paper Mario è presente un Tipo Eztivo di nome "Torta di cacio": un riferimento all'insolita metafora che Sogghigno fa all'inizio di Superstar Saga.
  • In Super Smash Bros. Brawl, uno dei nomi casuali assegnabili a un giocatore è "FWFUL", che è un riferimento al nome inglese di Sogghigno ("Fawful").
  • Il radar che Sogghigno Oscuro utilizza in Mario & Luigi: Viaggio al centro di Bowser ha l'aspetto di un Nintendo DS Lite.

In altre lingue[modifica | modifica sorgente]

Lingua
Nome
Significato
Giappone Giapponese
ゲラコビッツ
Gerakobittsu
Derivato da 「ゲラゲラ」 (geragera, onomatopea di una risata derisoria), 「子」 (ko, bambino) e forse "-witz" (parte finale di alcuni nomi tedeschi e "scherzo" in tedesco). Ufficialmente romanizzato in "Gerakobits".[1]
UK Inglese
Fawful
Unione di "guffaw" (termine che si riferisce ad una forte risata) e "awful" (terribile).
Francia Francese
Gracowitz (NOE)
Faffreux (NOA)
Riprende il nome giapponese (NOE)
"Affreux" (terribile) preceduto da una "F".
Germania Tedesco
Krankfried
Da "krank" (pazzo), seguito dal suffisso "-fried" comune a diversi nomi tedeschi.
Spagna Spagnolo
Esbirro Jiji (SS) (NOE)
Fawful (FnT) (NOE)
Grácovitz (VcB) (NOE)
Fawful (NOA)
Scagnozzo Ih ih (onomatopea dello sghignazzare) (SS) (NOE)
Riprende il nome inglese. (FnT) (NOE)
Riprende il nome giapponese (VcB) (NOE)
Riprende il nome inglese. (NOA)
Russia Russo
Фавфул (sito ufficiale di Superstar Saga)
Favful
Фофул (altre apparizioni)
Foful
In entrambi i casi viene ripreso il nome inglese.
Cina Cinese
咯咯柯比茨
Gēgēkēbǐcí
Basato sul nome giapponese. "咯咯" (Gēgē) è l'onomatopea della risata.

Note[modifica | modifica sorgente]

Voci correlate[modifica | modifica sorgente]