Grugnosauro delle Nevi

Da Mario Wiki, l'enciclopedia italiana.
Nemico di
Viaggio al centro di Bowser
BlizzarddMidbus.gif
Grugnosauro delle Nevi
Posizione Castello della Principessa Peach
PV-BIS.png PV 2.041
ATT-BIS.png ATT 312
DIF-BIS.png DIF 165
VEL-BIS.png VEL 21
ESP.png ESP 6.500
Moneta Bis.png Monete 1.200
Simili Grugnosauro

“Tu adesso... SPARISCE!”
Grugnosauro delle Nevi, Mario & Luigi: Viaggio al centro di Bowser

Grugnosauro delle Nevi è la forma potenziata di Grugnosauro, comparsa soltanto in Mario & Luigi: Viaggio al centro di Bowser.

Aspetto fisico[modifica | modifica wikitesto]

Grugnosauro delle Nevi, essendo solo Grugnosauro potenziato, è essenzialmente uguale a lui, solo che ha la pelle di un azzurro chiaro simile alla neve. Ha inoltre la pancia bianca, una coroncina gialla in testa e della pelliccia marroncina sulla schiena, al posto delle scaglie gialle di prima. I bracciali neri di prima diventano borchiati e dalla sua coroncina può creare dei Pupazzi di Ghigno. Possiede inoltre l'abilità di lanciare palle di neve e di crearne una enorme.

Apparizioni[modifica | modifica wikitesto]

Mario & Luigi: Viaggio al centro di Bowser[modifica | modifica wikitesto]

Grugnosauro delle Nevi fa la sua prima apparizione in Mario & Luigi: Viaggio al centro di Bowser, all'interno del Castello della Principessa Peach. Non appena Bowser entra nella stanza della Stella Oscura, Grugnosauro vuole definitivamente sconfiggerlo e si fa potenziare dal suo leader Sogghigno, grazie a una strana pistola. Il potenziamento lo rende più forte e resistente, e gli dona della pelliccia per resistere al freddo. Adesso ha il potere delle nevi e del ghiaccio, ed è diventato Grugnosauro delle Nevi. Durante la battaglia il suino crea dei Pupazzi di Ghigno grazie alla sua coroncina, che gli ridanno energia quando viene colpito. Per evitare questo, Bowser deve risucchiare i mostriciattoli per far combattere Mario e Luigi, e una volta sconfitti rilasciano una nuvoletta bianca. Questa nuvoletta si ghiaccia a contatto con l'aria esterna, e cade sulla coroncina impedendo la creazione di Pupazzi di Ghigno. Questa strategia non è necessaria per batterlo, ma se non si fa ciò la battaglia risulta essere molto più complicata del normale in quanto i Pupazzi Ghigno attaccheranno simultaneamente al grugnosauro delle Nevi per poi curarlo a ogni turno e renderlo più potente. Grugnosauro delle Nevi attacca lanciando palle di neve a Bowser, che possono provocare il Raffreddore, e una volta terminato l'attacca si lancia alla carica con un possente pugno. Attacca inoltre creando una gigantesca palla di neve con nascosta dentro una Bob-omba, che va colpita per fermare l'attacco. Una volta sconfitto, il suino si accascia a terra stremato, e dice che anche se Bowser ha battuto lui, non batterà mai Sogghigno. Dopodiché si trasforma in ghiacciolo immobile e comincia a emettere aria ghiacciata dal grugno. Dopo la battaglia i sigilli della Stella Oscura finalmente si spezzano, ed essa si risveglia. Inoltre, entra nel corpo di Bowser per prelevare il suo DNA e l'aria che emette Grugnosauro delle Nevi aiuta Mario e Luigi a proseguire nella Cavità Ventosa.

In altre lingue[modifica | modifica wikitesto]

Lingua
Nome
Significato
Giappone Giapponese
ブリザードメタボス
Burizādo Metabosu
UK Inglese
Blizzard Midbus
Francia Francese (NOE)
Métaboss Blizzard
Germania Tedesco
Eis-Metaboss
Spagna Spagnolo (NOE)
Metajefe Gélido
Messico Spagnolo (NOA)
Cervil de las Nieves

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]