Kab-omba

Da Mario Wiki, l'enciclopedia italiana.
Kab-omba
NSMB-Kab-omba-render.png
Prima apparizione: New Super Mario Bros. (2006)
Ultima apparizione: Mario Golf: World Tour (2014)
Variante di: Bob-omba

Le Kab-ombe[1][2] sono una sottospecie delle Bob-ombe apparsa per la prima volta in  New Super Mario Bros. Come le normali Bob-ombe hanno un corpo sferico di colore nero sostenuto da un paio di gambe gialle, ma i loro occhi sono più piccoli, possiedono delle grandi labbra blu e la parte inferiore del loro corpo è verde.

Apparizioni[modifica | modifica sorgente]

New Super Mario Bros.[modifica | modifica sorgente]

Due Kab-ombe in New Super Mario Bros.

Le Kab-ombe sono apparse per la prima volta in New Super Mario Bros., dove sono dei nemici esclusivi del Mondo 8-8. A differenza delle normali Bob-ombe, le Kab-ombe possono essere sconfitte con un semplice salto e accendono la loro miccia solamente se colpite da una palla di fuoco o dalle bombe vulcaniche. In questo caso il loro corpo si accende di rosso, incominciano ad inseguire Mario (o Luigi) e poi esplodono dopo pochi secondi in fuochi d'artificio. Inoltre, l'idraulico non può raccoglierle né lanciarle come le Bob-ombe.

Mario Golf: World Tour[modifica | modifica sorgente]

In Mario Golf: World Tour le Kab-ombe ricompaiono come oggetti. Se utilizzate esplodono a mezz'aria, facendo cadere la palla da golf verso il basso.

Galleria[modifica | modifica sorgente]

In altre lingue[modifica | modifica sorgente]

Lingua
Nome
Significato
Giappone Giapponese
はなびボムへい[3]
Hanabi Bomuhei
Da「はなび」hanabi (fuochi d'artificio) e 「ボム兵」Bomuhei, il nome giapponese della Bob-omba
UK Inglese
Kab-omb[4]
Da kaboom (onomatopea di una forte esplosione) e bomb (bomb)
Germania Tedesco
Kab-omb
Dal nome inglese

Riferimenti[modifica | modifica sorgente]

  1. Super Mario Bros. Enciclopedia, paragrafo su New Super Mario Bros.
  2. Nome dello strumento di Mario Golf: World Tour
  3. New Super Mario Bros. Shogakukan book
  4. Loe, Casey. New Super Mario Bros. Official Nintendo Player's Guide, pagina 11

Voci correlate[modifica | modifica sorgente]