Chiave maledetta

Da Mario Wiki, l'enciclopedia italiana.
Chiave maledetta
SMM2-SMB-chiave-maledetta.gif
Descrizione: Una chiave di colore rosso.
Uso o funzione: Se raccolta fa apparire uno Spettrino che insegue il giocatore. Può essere usata per aprire le porte chiuse a chiave.
Prima apparizione: Super Mario Maker 2 (versione 3.0.0) (2019)

Le chiavi maledette[1] sono delle chiavi di colore rosso apparse per la prima volta in Super Mario Maker 2, in cui sono state introdotte nella versione 3.0.0 del gioco, come elemento esclusivo dello stile di Super Mario Bros.. Assomigliano alle chiavi apparse in Super Mario Bros. 2; infatti, come nel suddetto gioco, quando un giocatore raccoglie una di queste chiavi sullo schermo appare uno Spettrino che lo insegue e che scompare solamente quando la chiave maledetta viene usata per aprire una porta chiusa a chiave. Mentre in modalità giocatore singolo il numero di Spettrini a schermo contemporaneamente è sempre uno, indipendentemente dal numero di chiavi raccolte, in modalità multigiocatore possono apparire tanti Spettrini quanti sono i giocatori che hanno raccolto almeno una chiave maledetta. Ogni volta che un giocatore ha utilizzato tutte le chiavi maledette che ha raccolto, lo Spettrino scompare.

In altre lingue[modifica | modifica wikitesto]

Lingua
Nome
Significato

Riferimenti[modifica | modifica wikitesto]

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]