Madzilla

Da Mario Wiki, l'enciclopedia italiana.
Madzilla
Madzilla.jpg
Serie: Seconda
Nome originale: Dadzilla
Scrittore: Martha Moran
<< Lista episodi >>

Madzilla è il nono episodio de Le avventure di Super Mario, la seconda serie animata di Super Mario. È andato in onda insieme a "Lotta per i soldi".

Riassunto[modifica | modifica wikitesto]

Cucci Pucci è intenta a farsi bella quando Re Attila la avverte che se non ha messo in ordine la sua stanza verrà messa in castigo. Lei cerca di fare il possibile, ma viene punita per un mese. Lamentandosi con Dentolino, si convince che loro due siano stati adottati e che il loro vero padre sia una stella del cinema.

Nel frattempo, Mario e Ughetto stanno cercando un Fiore del Fuoco, quando la Nave Flagello si schianta contro di loro. Cadendo giù dalla collina Mario riesce a trovare il fiore, ma Ughetto è più preoccupato per la presenza della nave. A pilotarla al momento sono Dentolino e Cucci Pucci, che vogliono raggiungere Hollywood e stanno litigando su quale sia la direzione giusta da prendere. I due riescono ad arrivare a un tubo di collegamento, ma non senza sradicare il tetto della casa di Ughetto. Luigi e la Principessa Amarena escono dalla casa e raggiungono Mario e Ughetto, che decidono di dover fermare la nave.

Arrivati a Hollywood, Cucci Pucci e Dentolino si trovano davanti a un dinosauro gigante che spaventa la folla, e decidono che quello è il loro vero padre. Il dinosauro è in realtà un pupazzo telecomandato usato per un film, e poco dopo che il regista lo spegne i due, ignari di tutto, usano i loro scettri magici per farlo diventare vivo. Il dinosauro afferma di non riconoscerli, ma loro lo convincono di essere i suoi figli e iniziano a chiedergli dei regali, come un'auto o il poter diventare delle grandi star. Mario e compagnia nel frattempo arrivano sul posto: Luigi riconosce immediatamente il dinosauro come Madzilla, dato che lui e Mario hanno visto più volte i suoi film. Dentolino e Cucci Pucci li vedono e mettono Madzilla contro di loro, ma Mario usa il fiore raccolto prima per diventare Mario Fuoco e liberarsi dalla sua presa. Cucci Pucci lo fa tornare normale con un colpo di scettro, e a Mario e soci non resta che scappare, rifugiandosi in un magazzino di oggetti di scena. Mentre Cucci Pucci, Dentolino e Madzilla vanno a lasciare le loro impronte sulla Walk of Fame, Mario e compagni si rendono conto di essere circondati da pezzi di vari mostri dei film, tra cui la testa della mamma di Madzilla: decidono quindi di darle nuova vita per fermare i due piccoli Attila.

Cucci Pucci e Dentolino vogliono esibirsi all'Hollywood Bowl, ma dato che Madzilla è stanco invece di portarli là si limita a prendere la volta del palco e portarla da loro. I due iniziano subito a esibirsi, ed essendo parecchio stonati attirano solo la rabbia della folla circostante che inizia a lanciare loro di tutto. Nel frattempo Mario ha finito di creare la nuova Mamma Madzilla e la pilota verso il loro obiettivo. Cucci Pucci manda Madzilla a prendersela con la folla che non ha apprezzato la sua canzone, quando Mamma Madzilla arriva e (grazie a Mario che le dà voce) lo rimette in riga, per poi mettere in punizione anche i suoi "nipotini". A questo punto Cucci Pucci e Dentolino preferiscono di gran lunga stare con Re Attila e se ne vanno. Dopo aver spiegato a Madzilla che fino a poco tempo prima era un robot, la Principessa Amarena decide di permettergli di vivere nella Terra dei Giganti, dove potrà stare in pace lontano dai Piccoli Attila.

Errori[modifica | modifica wikitesto]

  • Quando la Nave Flagello si schianta addosso a Mario e Ughetto, è tutta grigia.
  • Quando Dentolino e Cucci Pucci si abbracciano convinti di aver trovato il loro vero padre, entrambi hanno il guscio verde.
  • Quando Mario diventa Mario Fuoco, riprende immediatamente i colori normali mentre lancia le palle di fuoco.
  • Quando Mario e gli altri scappano da Madzilla, la testa di Mario si comporta in modo strano, i capelli di Luigi cambiano colore da marrone a nero a intermittenza e le scarpe di Ughetto diventano color carne.
  • Mentre Cucci Pucci canta, a un certo punto la sua faccia diventa tutta marrone.
  • Alcune delle cose che vengono lanciate addosso a Cucci Pucci e Dentolino durante la loro esibizione cambiano colore nello stacco d'inquadratura (le scatole bianche diventano gialle, le scatole blu diventano arancioni, una borsetta rossa diventa marrone e uno spruzzo di senape da arancione diventa giallo)
  • Sempre durante l'esibizione di Cucci Pucci e Dentolino, lei indossa degli occhiali da sole che sulle punte hanno delle paillette che di scena in scena passando da essere azzurre a gialle a sparire.
  • Mentre Mario pilota Mamma Madzilla, a un certo punto il cerchio con la M sul suo cappello diventa nero. Inoltre nella stessa scena è presente un piccolo glitch grafico nel master video usato per le distribuzioni attuali, per cui per qualche secondo la scena ha dei piccoli disturbi da VHS danneggiata.
  • Nel corso della puntata, a Madzilla continuano ad apparire a intermittenza delle occhiaie scure ai lati degli occhi.

Titoli in altre lingue[modifica | modifica wikitesto]

Lingua
Nome
Significato

Curiosità[modifica | modifica wikitesto]

  • Questa puntata mostra due dei Piccoli Attila mettere in dubbio di essere figli di Re Attila: cosa alquanto ironica pensando che l'idea che i Bowserotti siano figli di Bowser è stata retconnata negli anni a seguire.
  • Il personaggio di Madzilla è ovviamente una parodia di Godzilla.
  • Questa è una delle sole due puntate dove nel doppiaggio italiano lo stacco musicale dell'episodio è stato tradotto e adattato invece che lasciato solo strumentale, probabilmente perché parte integrante della trama (la canzone stonata di Cucci Pucci e Dentolino): l'altra è Il ballo di Attila.

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]