Attila riciclato

Da Mario Wiki, l'enciclopedia italiana.
Attila riciclato
Attilariciclato.jpg
Serie: Seconda
Nome originale: Recycled Koopa
Scrittore: David Ehrman, Sean Roche
<< Lista episodi >>

Attila riciclato è il ventiquattresimo episodio de Le avventure di Super Mario, la seconda serie animata di Super Mario. È andato in onda insieme a "La guerra dei colori".

Riassunto[modifica | modifica wikitesto]

Re Attila ordina a Hip, Hop, Dentolino, Cucci Pucci e Bully di ripulire tutta la spazzatura intorno al castello se non vorranno essere messi in punizione per una settimana. Bully si mette subito a poltrire sull'amaca facendo fare tutto il lavoro agli altri, mentre Cucci Pucci non vuole rovinarsi le unghie: ben presto i due iniziano a litigare e tirarsi spazzatura addosso, ma non appena Attila chiede loro se stanno lavorando si rimettono in riga e Bully inizia a scaricare i rifiuti in un tubo di collegamento lì vicino, che scarica tutto nel giardino del castello della Principessa Amarena, schizzando addosso a lei, Mario, Luigi e Ughetto. Mario capisce subito da dove viene la spazzatura data la presenza di una statuetta di Attila nel mezzo, e lui e gli altri risalgono per il tubo intenzionati a rubare una delle bacchette magiche dei piccoli Attila per riportare indietro i rifiuti.

Al castello di Attila, i piccoli Attila fanno a gara per dimostrare al padre chi ha gettato più rifiuti quando tutta la famiglia si rende conto che Mario e compagni sono arrivati. Nascondendosi dietro un'armatura nei corridoi del castello per non farsi vedere, Mario riesce a sottrarre la bacchetta a Hip. Attila li nota subito, allora i quattro escono e recuperano delle Superfoglie da dei Blocchi Nota lì fuori per diventare procioni e volare via. Attila prende la Nave Flagello per inseguirli, lanciando loro vari Bob-omba e Fanfagoceri. Attila tira fuori il megafono per reclamare la bacchetta di Hip, e Mario la usa per far sparire i rifiuti dal giardino della Principessa: tuttavia l'incantesimo, che risucchia tutti i rifiuti in una palla, risucchia anche la bacchetta. La palla di rifiuti si schianta addosso alla Nave Flagello, facendola schiantare a terra nei pressi del castello di Attila. Attila esce fuori del cumulo di rifiuti e ordina a Bully e Dentolino di buttarli di nuovo, e stavolta in un posto da cui non possano fargliela tornare indietro.

Mentre la Principessa Amarena si augura che Attila abbia imparato la lezione, Ughetto facendo le pulizie per poco non butta via il periscopio da idraulico di Luigi, che lui e Mario usano subito per controllare dal tubo cosa sta facendo Attila, e vedono Dentolino, Bully e Cucci Pucci che stanno guardando un gruppo di Fratelli Martello che stanno gettando i rifiuti in un altro tubo. La Principessa ordina a Mario e Luigi di impedire che vadano a riempire di spazzatura la terra di qualcun altro, e loro partono subito. I due si nascondono nelle scatole di rifiuti per farsi gettare nel tubo dai Fratelli Martello e finiscono a Brooklyn, piena dei rifiuti di Attila. Inoltre le radiazioni emesse dai rifiuti trasformano tutte le persone in zombie con le fattezze di Attila stesso. Mario e Luigi cercano aiuto dal sindaco di Brooklyn, che ormai è diventato anche lui un Attila zombie.

Osservando la cosa, Attila arriva sul posto con la Nave Flagello e ordina a tutti gli Attila zombie di dare la caccia a Mario e Luigi, promettendo premi a chi riesce a eliminarli; li fornisce anche di vari nemici da usare come armi, tra cui Bob-omba, Calamaki, Vampaserpi, Ossa Secche e Sparamine. Gli Attila zombie iniziano a inseguire i due idraulici per tutta la città, e alla fine si nascondono in un cumulo di spazzatura per non farsi trovare. Purtroppo la cosa basta per far sì che Mario inizi a trasformarsi in un Attila zombie. Attila nel frattempo sta iniziando a coprire di rifiuti tutto il resto di New York con un cannone spararifiuti, con cui trasforma le persone in Attila zombie, i pesci in Pesci Smack spinosi e i gabbiani in Fanfagoceri. Mario e Luigi stanno lavorando a una macchina Riciclarifiuti per fermare Attila, ma una palla di spazzatura colpisce Mario in pieno ultimandone la trasformazione in Attila zombie. Luigi riesce a ultimare il Riciclarifiuti e a usarlo per aspirare via tutti i rifiuti riciclandoli in elettrodomestici nuovi e facendo tornare normali gli Attila zombie. Attila minaccia di sparare altri rifiuti, ma Mario e Luigi attivano la modalità volante del Riciclarifiuti per inseguire la Nave Flagello, che cerca di scappare ma non ci riesce: Mario e Luigi staranno attaccati alla coda della nave finché Attila non imparerà a occuparsi come si deve dello smaltimento dei rifiuti. La Statua della Libertà prende vita e fa i complimenti ai due fratelli.

Errori[modifica | modifica wikitesto]

  • Quando i piccoli Attila marciano fuori dal castello, Hop ha i capelli tutti gialli e non ha il bianco degli occhi.
  • Quando Attila dice ai piccoli Attila di pulire tutto, Hop ha i capelli tutti blu.
  • Quando Attila se ne va dopo aver minacciato la punizione ai figli, Hop ha gli occhi tutti blu, per un attimo Dentolino ha la testa marrone e la testa di Bully ruota di 180 gradi per mezzo secondo.
  • Quando Dentolino se la prende con Bully, Hop ha i capelli tutti gialli e non ha il bianco degli occhi.
  • Mario impugna la bacchetta con la sinistra e prende la Superfoglia con la destra, ma dopo il flash che lo trasforma in procione ha la bacchetta nella mano destra e la Superfoglia nella sinistra.
  • Mentre Attila se la prende con Dentolino, il suo muso diventa di un verde più chiaro del resto del corpo.
  • Quando la Principessa Amarena dice che Attila dovrebbe aver imparato la lezione, il cappello e la salopette di Luigi cambiano sfumatura di verde ogni secondo.

In altre lingue[modifica | modifica wikitesto]

Lingua
Nome
Significato
UK Inglese
Recycled Koopa
Koopa riciclato
Francia Francese
Ecolo Mario
Mario ecologico
Germania Tedesco
Wohin mit der schrott?
Che fare dei rifiuti?
Spagna Spagnolo
Koopa reciclado (Spagnolo Europeo)
Recicla, Koopa (Spagnolo Americano)
Koopa riciclato
Ricicla, Koopa
Portogallo Portoghese
A reciclagem de Koopa
Il riciclaggio di Koopa
Romania Rumeno
Koopa reciclat
Koopa riciclato

Curiosità[modifica | modifica wikitesto]

  • Questo è un episodio educativo sull'inquinamento e il riciclaggio.
  • Questo episodio, e in particolare la scena in cui Luigi Procione viene colpito sulla coda da un Bob-omba volante, è stato la base ispiratrice della prima YouTube Poop nella storia, "I'D SAY HE'S HOT ON OUR TAIL".

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]