Museo Sticker

Da Mario Wiki, l'enciclopedia italiana.
PM-Martello.png Questo articolo è in costruzione. Si prega di scusare il suo aspetto informale.
Museo Sticker
Museo Sticker.png
Posizione: Decalcopoli
Abitanti: Toad
Prima apparizione: Paper Mario: Sticker Star (2012)

Il Museo Sticker è un grande Museo sotterraneo comparso in Paper Mario: Sticker Star. Inizialmente la porta che vi conduce è chiusa a chiave. Una volta salvato il Curatore intrappolato sotto la fontana nella piazza di Decalcopoli, premia Mario rivelando il Museo Sticker che ha costruito con la sua "immensa fortuna". Quest'area utilizza un remix del tema di Decalcopoli. Il museo è diviso in due sezioni, una metà per gli sticker oggetto (la sezione blu sul lato sinistro) e l'altra per gli sticker marziali (la sezione arancione sul lato destro).

Il compito di Mario è collezionare tutti i 96 Sticker Marziali e tutti i 64 Sticker oggetto e appenderli nei quadri del museo grazie al potere della Cartificazione. Una volta raccolti tutti gli Sticker di ogni tipo, il Curatore del Museo decide di aprire due nuove aree del Museo, una dedicata alla musica, l'altra dedicata ai nemici del gioco.

Galleria dei nemici[modifica | modifica sorgente]

Il giocatore può pagare una moneta per visualizzare una serie di schemi di attacco del nemico attraverso un binocolo. Ogni nemico attacca un ritaglio di cartone di Mario, con l'ambientazione di ogni scena di "battaglia" diversa a seconda del nemico, e mostra anche la sua animazione di danno e Stordimento. Durante la visualizzazione di un nemico, si può utilizzare il pad scorrevole per modificare l'angolo di visione. Il giocatore può visualizzare i nemici solo per un periodo di tempo limitato prima che il tempo di visualizzazione scada e deve pagare un'altra moneta per visualizzarli nuovamente da dove si erano interrotti.

In altre lingue[modifica | modifica sorgente]

Lingua
Nome
Significato
UK Inglese
Sticker Museum

Voci correlate[modifica | modifica sorgente]