I quattro pilastri

Da Mario Wiki, l'enciclopedia italiana.
Missione
I quattro pilastri

SM64-I-quattro-pilastri.png

SM64DS-I-quattro-pilastri.png

Livello: Deserto Ingoiatutto
Missione #: 4
Boss: Rocciocchio
Gioco: Super Mario 64 (1996)
Super Mario 64 DS (2004)
<< Lista delle missioni >>N64>>DS

“Su 4 torri una cosa occorre accendere... Poi sulla cima, una luce potrà splendere...”
Cartello, Super Mario 64 DS

I quattro pilastri è la quarta missione del Deserto Ingoiatutto in Super Mario 64 e in Super Mario 64 DS.

Obiettivo[modifica | modifica wikitesto]

Il giocatore deve salire sulla cima dei quattro pilastri agli angoli dell'area: così facendo scomparirà la punta della piramide, rivelando un'entrata segreta sulla cima di questa struttura. I due pilastri ad ovest e il pilastro a sud-est dell'area sono facilmente accessibili, ma per salire su quello a nord-est il giocatore deve utilizzare un salto preciso, il Cappello Alato o il guscio splendente, perché questo pilastro è circondato dalle sabbie mobili. Entrando dalla cima della piramide il giocatore si ritrova su un ascensore che scende lentamente verso il basso, fino ad una struttura di mattoni rossi e gialli con un'alcova al centro. Quest'alcova conduce ad una stanza con un sarcofago e dei gradini di pietra. Se il giocatore sale sui gradini, essi prendono vita e si trasformano in un paio di mani, formando il boss dell'area: Rocciocchio.

Gli occhi sui palmi delle due mani si aprono e si chiudono costantemente durante lo scontro a un ritmo alternato; una volta si apre il sinistro e si chiude il destro, mentre un'altra volta si apre il destro e si chiude il sinistro. Per battere il boss il giocatore deve colpire gli occhi su entrambi i palmi per tre volte. Mentre combattono, le mani di Rocciocchio si chiudono a pugno per cercare di schiacciare il giocatore oppure provano a spingerlo con i palmi. A volte, entrambe le mani colpiscono contemporaneamente il pavimento per attaccare. Una volta che una delle due mani viene sconfitta, quella rimasta in campo scivola con l'occhio aperto verso il giocatore per cercare di spingerlo di sotto. Dopo che entrambe le mani sono state sconfitte, la stella della missione appare sopra il sarcofago.

In Super Mario 64 DS la missione è identica, ma l'alcova che conduce alla stanza di Rocciocchio è bloccata da un mattone affinché solamente i personaggi diversi da Yoshi possano entrare nella stanza. Tuttavia, Yoshi può comunque affrontare Rocciocchio se perde il cappello durante lo scontro con lui e, data la sua incapacità di sferrare pugni o calci, può danneggiare le due mani ingoiando le fiamme presenti sulle due torce e poi risputandole contro gli occhi quando sono aperti. Wario, invece, essendo il personaggio più forte del gioco, può sconfigge ciascuna mano colpendo gli occhi solamente due volte anziché tre. Infine Luigi, grazie alla sua capriola all'indietro, può entrare facilmente nell'alcova che conduce da Rocciocchio anche entrando nella piramide attraverso l'ingresso principale.

In altre lingue[modifica | modifica wikitesto]

Lingua
Nome
Significato

Riferimenti[modifica | modifica wikitesto]

  1. Dalla lista delle missioni di Super Mario 64 DS tradotta in cinese da iQue.

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]