Mario dello spazio

Da Mario Wiki, l'enciclopedia italiana.
The Super Mario Bros. Super Show!
Segmento animato
Mario dello spazio
Mario dello spazio.jpg
Scritto da: Jack Hanrahan e Eleanor Burian-Mohr
Diario dell'idraulico: 6-2-9-4
Alter Ego di Re Attila: Attila dello spazio siderale
Posizione: Pianeta Quirk
Canzone: Chains
Episodio Live action: Alligator Dundee
<< Lista episodi >>

“Diario dell'idraulico numero 6294, eravamo ad un pelo dal riuscire a scappare dalle truppe spaziali di Re Attila, quando ci inchiodarono con un tiro fortunato...”
Mario, Mario dello spazio

Mario dello spazio è il decimo episodio animato di The Super Mario Bros. Super Show!

Trama[modifica | modifica wikitesto]

Mario, Luigi, Amarena e Ughetto stanno viaggiando nello spazio, attraverso un campo di asteroidi, per dirigersi verso il pianeta Quirk. Questo pianeta è abitato da degli alieni con il naso a trombetta che, purtroppo, sono stati messi in schiavitù a causa di Attila (Chiamato Attila dello spazio siderale in questo episodio). Durante il viaggio però la nave spaziale guidata dal gruppo viene colpita da un'asteroide, causando la perdita del carburante e dell' equipaggiamento al suo interno e facendola precipitare

Nel frattempo sul pianeta Quirk, gli abitanti stavano trasportando delle barche spaziali con al loro interno delle particolari rocce lunari di colore rosa alla fabbrica Quirk, impossessata da Attila. Questi ultimi sono inoltre controllati da Astro Acchiappa Topen (Alter-ego di Mouser) che li minaccia puntando loro addosso una delle sue bombe. Nello stesso momento, la nave spaziale di Mario precipita sul pianeta Quirk e si schianta su Astro Acchiappa Topen, schiacciandolo violentemente al suolo.

Scesi dalla navicella, il gruppo viene ringraziato dai Quirk per averlo salvato da Acchiappa Topen e decidono di aiutarli nella loro missione, ma proprio in quel momento, lo stesso Astro Acchiappa Topen spunta fuori stirato come una piadina e attacca Mario e gli altri. Il gruppo però riesce a fuggire salendo sulla stessa barca che i Quirk stavano trasportando.

Riusciti a scappare, i Quirk informano a Mario e gli altri che avrebbero trovato tutto ciò che li serviva alla Fabbrica, ma se sarebbero stati scoperti da Attila dello spazio siderale, quest'ultimo li avrebbe fatti schiavi per tutta la vita. Proprio in quel momento, Astro Acchiappa Topen informa, tramite un particolare allarme, le truppe di Attila del pericolo imminente e i protagonisti, per evitare di essere scoperti, si travestono da Quirk. Nonostante il gruppo riesce ad evitare di essere scoperti dalle truppe e a trovare del carburante per la loro nave vengono comunque scoperti da Attila dello spazio siderale che li intrappola con calamita gigante, incatenandoli e facendoli schiavi a vita.

Mario e gli altri, mentre Attila dello spazio siderale è a saccheggiare qualche pianeta, cercarono di liberarsi delle catene per andare a salvare i Quirk. Sfortunatamente però le catene sono controllate da Re Attila stesso e non c'è modo di liberarsi di loro in alcun modo. Tuttavia scoprono che le catene reagiscono ai rumori forti e il gruppo sfrutta questo sistema per mettere fuori uso il sistema elettronico delle catene e liberarsi. A quel punto i protagonisti prendono una barca per scappare e salvare i Quirk, che nel mentre avevano preparato per loro delle razioni di carburanti e delle porzioni di cibo, ma Attila dello spazio siderale li scopre e attiva di nuova la sua calamita gigante per catturali. Fortunatamente i Quirk si sacrificano per il gruppo, bloccando l'attrazione della calamità attaccandosi su di essa con le loro catene.

Riusciti a scappare, il gruppo affronta Attila dello spazio siderale con la loro nave, e riescono a batterlo mettendo nella "bocca" della sua astronave l'ultima razione di pasta d'emergenza. Mentre la nave di Attila cerca di atterrare sul Pianeta Quirk, gli abitanti riescono a danneggiarla, usando lo stesso sistema che avevano usato Mario e gli altri per liberarsi delle catene, e a far scappare il rettile dal pianeta.

I Quirk vennero quindi liberati dalla schiavitù di Attila e Mario i suoi amici vengono ringraziati da questi ultimi e partono con la loro navicella verso una Pizzeria spaziale vicina per andare a mangiare qualcosa.

Personaggi[modifica | modifica wikitesto]

Errori[modifica | modifica wikitesto]

  • Per tutta la puntata Ughetto non ha addosso il classico casco spaziale usato dagli astronauti per respirare nello spazio, ma per qualche strano motivo in una scena ne ha addosso uno.
  • Quando il gruppo si incontra con i Quirk, la cassetta degli attrezzi di Luigi scompare improvvisamente.
  • Quando Attila dello spazio siderale attiva la sua calamita gigante per intrappolare Mario e gli altri, il suo casco spaziale scompare.
  • Nella scena dove Mario e gli altri si mimetizzano sulle rocce lunari per evitare di farsi scoprire dalle truppe di Attila, Luigi non è presente.
  • Nella scena dove Mario e gli altri salutano tristemente i Quirk venire portati via da Attila, il cappello di Luigi scompare.
  • Le Bombe di Astro Acchiappa Topen sono in realtà di un colore grigio se si guardano da vicino.
  • Nella scena dove i Quirk trasportavano le barche alla fabbrica, alcuni di loro non hanno le antenne.

In altre Lingue[modifica | modifica wikitesto]

Lingua
Nome
Significato

Curiosità[modifica | modifica wikitesto]

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]