Galassia Isola Sospesa

Da Mario Wiki, l'enciclopedia italiana.
Galassia Isola Sospesa
SMG2-Galassia Isola Sospesa.png
Posizione: Universo, Mondo 1 (SMG2)
Come sbloccare: Accessibile fin dall'inizio.
Livelli: Discolone sul Pianetino
Pallottole nei Cieli
Folle Corsa contro il Discolone
Stella Verde 1
Stella Verde 2
Stella Verde 3
Stelle: Icona Superstella 2.png Icona Superstella 2.png CometaBurlona.png Smg2 icon cometaverde.png Smg2 icon cometaverde.png Smg2 icon cometaverde.png

La Galassia Isola Sospesa è la prima Galassia di Super Mario Galaxy 2, dove si trova anche la prima Superstella del gioco. Mario può raggiungerla subito senza bisogno di energia stellare, grazie ai due Sfavillotti vicino al Castello di Peach sulla Terra.

Aspetto[modifica | modifica wikitesto]

La Galassia Isola Sospesa presenta pianetini di diverse dimensioni. In una parte della Galassia ci sono dei grossi mulini a vento, da cui escono Banzai Bill. Ci sono anche delle Ombre Scure e qui abitano anche Baby Dino Piranha e Yoshi.

Pianeti[modifica | modifica wikitesto]

Pianeta Iniziale[modifica | modifica wikitesto]

Ha una forma a disco, su cui sta la casetta di Yoshi. Ci sono Categnolini, Goomba, Piante Punching Ball e uno Sfavillotto imprigionato.

Pianeta Casetta[modifica | modifica wikitesto]

Su questo pianeta c'è una grande casa di colore azzurro, con sopra dell'erba e dei Polipoomba. Ci sono piattaforme gialle e una Moneta ?.

Pianetini[modifica | modifica wikitesto]

Sono piccoli pianeti su cui stanno Cristalli e Monete. C'è anche una Stella Lancio.

Pianeta Cilindro[modifica | modifica wikitesto]

Su questo pianeta c'è fango, dei grossi carrelli, Paragoomba, Goomba e Polipoomba. Su un carrello c'è la Medaglia Cometa.

Pianeta Dischetto[modifica | modifica wikitesto]

È il pianeta che precede quello di Baby Dino Piranha, su cui stanno Polipoomba e un Fungo Energia.

Pianeta di Baby Dino Piranha[modifica | modifica wikitesto]

Qui abita Baby Dino Piranha dentro al suo uovo. Quando Mario lo rompe, il mostro si infuria e comincia a inseguirlo. Qui l'idraulico prende la prima Superstella del gioco.

Grande Mulino[modifica | modifica wikitesto]

Qui escono dalle pareti alcuni Banzai Bill, e ci sono piattaforme e Goomba. C'è anche una Stella Iride.

Pianeta Pannello Cambiacolore[modifica | modifica wikitesto]

Qui ci sono dei Pannelli Cambiacolore e un Banzai Bill. Compaiono anche dele Ombre Scure .

Mulino dei Banzai Bill[modifica | modifica wikitesto]

Qui ci sono Banzai Bill, Piante Punching Ball e un Rovo Piranha, che una volta colpito rilascia una chiave per liberare la Superstella.

Nemici[modifica | modifica wikitesto]

Missioni[modifica | modifica wikitesto]

Discolone sul Pianetino[modifica | modifica wikitesto]

Baby Dino Piranha insegue Mario durante lo scontro.

È la prima missione della Galassia, nonchè la prima dell'intero gioco. L'obiettivo principale è quello di sconfiggere Baby Dino Piranha. Il giocatore inizia il livello atterrando sul Pianeta di partenza. Uno Sfavillotto dice al giocatore che un mostro ha rubato le loro Superstelle e chiede di andare a recuperarle. Il giocatore deve usare il tubo verde che conduce all'altro lato del pianeta. Qui il giocatore deve risalire il tumulo al centro, rompere il cristallo e saltare all'interno della buca per ritrovarsi al di sopra di una casa. Qui si trova uno Sfavillotto che si trasforma in una Maxistella Lancio che conduce al Pianeta Casetta. Qui, uno Sfavillotto guida il giocatore attraverso un percorso di Polipoomba e piattaforme. Alla fine del percorso lo Sfavillotto si trasforma in una Maxistella Lancio che conduce a dei pianetini. Qui alcune Stelle Lancio conducono il giocatore a una Maxistella Lancio che porterà al Pianeta Cilindro. Sul Pianeta Cilindro il giocatore deve percorrere il sentiero, grazie a delle piattaforme attorno al pianeta. Alla fine del percorso uno Sfavillotto si trasforma in una Maxistella Lancio, che porta al Pianeta Dischetto. Su questo pianeta, il giocatore deve salire i gradini e prendere il Fungo Energia; successivamente Mario si deve dirigere verso l'altro lato del pianeta e deve salire i gradini che conducono ad una Maxistella Lancio che porta al pianeta dove si svolgerà la battaglia con Baby Dino Piranha. All'atterraggio sul pianeta, il giocatore farà schiudere l'uovo di Baby Dino Piranha, che, arrabbiato, cercherà di attaccare il giocatore. Per sconfiggere il boss, il giocatore deve colpire due volte il guscio dietro esso, e poi colpirlo un'altra volta. Ripetere di nuovo l'operazione per sconfiggere Baby Dino Piranha, che rilascerà una Superstella.

Pallottole nei Cieli[modifica | modifica wikitesto]

Luigi che si accinge a prendere la prima Stella Verde.
Luigi con in mano la seconda Stella Verde.
Luigi che si accinge a prendere la terza Stella Verde.

Pallottole nei Cieli è la seconda missione della Galassia. Il giocatore inizia sul Pianeta Iniziale, pieno di Categnacci. Andando dall'altro lato del pianeta per mezzo del tubo verde, il giocatore deve usare le Piante Punching Ball disseminate per aprire i forzieri e trovare una Stella Iride. Il giocatore deve quindi correre in giro e distruggere tutti i Categnacci su questo lato del pianeta (è possibile distruggere i Categnacci usando semplicemente le Piante Punching Ball) per trovare la chiave e liberare lo Sfavillotto imprigionato. Esso premierà il giocatore trasformandosi in una Maxistella Lancio che porterà l'idraulico sul Grande Mulino.

L'obiettivo in questo pianeta è quello di entrare all'interno per mezzo di una buca. Esso è al di fuori pieno di Banzai Bill; a vantaggio del giocatore, c'è un'altra Stella Iride da usare per poter distruggerli. All'interno, ci sono numerose piattaforme mobili. Un Checkpoint è proprio vicino all'ingresso. Un Fungo 1-Up è appena sopra la bandiera. C'è un'area piena di Astroschegge dove il giocatore deve cadere per avanzare. Il giocatore deve viaggiare dall'altra parte dell'area e prendere la Maxistella Lancio, che è a mezz'aria e circondata da Amperini, per andare al Pianeta Pannello Cambiacolore. In questo pianeta l'obiettivo principale è quello di saltare su tutti i pannelli. Una volta fatto, apparirà una seconda sezione in cui Mario deve nuovamente saltare sui pannelli; tuttavia, c'è un piccolo problema; questa volta il giocatore verrà inseguito da Ombre Scure, che renderanno più complicato il compimento dell'operazione. Dopo aver premuto tutti gli interruttori, i cloni spariranno e apparirà una Maxistella Lancio, che porterà Mario sul Mulino dei Banzai Bill. Qui si trova la Superstella; il giocatore deve viaggiare fino alla fine del percorso, evitando i Banzai Bills, e raggiungere la fine del pianeta, dove si trova un Rovo Piranha Iracondo. Sconfiggendolo apparirà una chiave che libererà la Superstella imprigionata.

Folle Corsa contro il Discolone[modifica | modifica wikitesto]

La missione è quasi la stessa della missione standard, ma qui il giocatore ha venti secondi per completarla. Il giocatore può guadagnare altri dieci secondi se colleziona gli Orologi + che sono sparsi lungo il percorso. Inoltre i Goomba vengono sostituiti con dei Polipputo e i puzzle sono già risolti. Mario andrà solo nel Pianeta Iniziale, nel Pianeta Cilindro e nel Pianeta di Baby Dino Piranha. Quando il giocatore raggiunge il boss, dovrà sconfiggerlo usando gli stessi metodi usati nella missione standard. Se il giocatore riesce a sconfiggere il nemico entro il tempo limite, apparirà la Superstella e il tempo limite scomparirà.

Stella Verde 1[modifica | modifica wikitesto]

La prima Stella Verde è localizzata sul Pianeta Iniziale, sospesa a mezz'aria vicino la casa di Yoshi. Al giocatore basterà girare attorno alla casa per trovarla.

Stella Verde 2[modifica | modifica wikitesto]

La seconda Stella Verde si trova sul Pianeta Casetta, vicino alla Stella Lancio. Al giocatore basterà gettarsi oltre la recinsione per prenderla.

Stella Verde 3[modifica | modifica wikitesto]

La terza Stella Verde si trova sul Grande Mulino. È localizzata sopra il Girotrasporto, vicino la fine del percorso.

In altre lingue[modifica | modifica wikitesto]

Lingua
Nome
Significato

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]