Generale Klump

Da Mario Wiki, l'enciclopedia italiana.
Generale Klump
GKlump.jpg
Specie: Klump/Kannone
Luogo d'origine: Palude
Debutto in: Donkey Kong Country TV
Ultima apparizione: Donkey Kong 64
Doppiatore attuale: Yves Barsacq (francese), Adrian Truss (inglese), Stefano Albertini (italiano)

“Signor sì, signor Signore!”
Generale Klump

Il Generale Klump è un personaggio apparso per la prima volta nella serie animata di Donkey Kong Country. Svolge il ruolo di comandante dell'esercito di Re K. Rool.

Apparizioni[modifica | modifica wikitesto]

Donkey Kong Country (serie animata)[modifica | modifica wikitesto]

Da piccolo, Klump era un vero disastro. Durante la celebrazione della festa delle luci, Klump, ansioso di vedere i fuochi d'artificio, li ha azionati subito, facendo bruciare la palude in cui abitava. Il fratello maggiore di Klump si è assunto tutta la colpa, per non mettere ancora una volta nei guai Klump. Il giorno dopo viene esiliato dalla palude e non si è fatto più vivo.

Anni dopo Klump si arruola nell'esercito di K. Rool, dove conosce Krusha, che diverrà il suo migliore amico. I due ottengono i ruoli di generali dell'esercito di Kritter e assistenti personali dello stesso K. Rool.

In ogni episodio, Klump e/o Krusha cercano di mettere in atto i piani malevoli di K. Rool, che tenta di impossessarsi del cristallo del cocco, un artefatto in grado di realizzare desideri e far diventare il possessore futuro re dell'isola di Kongo Bongo. Tuttavia, la noce è già in possesso di Donkey Kong e della sua famiglia, che batte regolarmente K. Rool e i suoi scagnozzi.

Klump è ingenuo e un po' distratto, ma ha un cuore buono. La volta in cui K. Rool lo licenzia, Klump fa amicizia con Dixie, che cerca di inserirlo nei Kong, con pessimi risultati, che costringono Klump ad allontanarsi anche da loro. Tuttavia K. Rool, avendo scoperto che Klump ha ottenuto la fiducia dei gorilla, lo riassume e lo manda a rubare la noce. Non potendo deludere la sua amica Dixie, Klump le chiede di "scoprirlo" nell'atto di rubare la noce, dandogli così una buona scusa per fallire. Per ringraziare l'amica Klump ritrova Thermidore, il gambero domestico di Dixie, e glielo restituisce in forma anonima.

Per rimanere in buona salute, Klump mangia almeno 100 spicchi d'aglio al giorno: ciò lo salva dalla Sindrome di Kongo Bongo.

Klump, all'ultima festa delle luci, in cui i Kremlings e i Kong fanno una tregua, rimane, come sempre, da solo, mentre il suo capo, i suoi amici, e i suoi colleghi partono per le vacanze con le loro famiglie. Imbattutosi in Donkey Kong, egli decide di aiutarlo a cercare dei regali per i suoi amici tra le cose inutili del covo di K. Rool. Così i due scoprono, tramite i monitor di K. Rool, che il pirata rivale del re, il Kapitano Skurvy, infischiandosene della tregua, ha rubato la noce e i regali dei Kong. Klump, Donkey e Diddy Kong cercano di cogliere i pirati con le mani nel sacco, ma vengono catturati da Skurvy e vengono portati a bordo della sua nave assieme a dei fuochi d'artificio rubati. Mentre prigionieri e pirati discutono, salta fuori che Skurvy vorrebbe un'unica cosa più della noce che aveva rubato il suo bis-bis-bis-bisnonno: il suo fratellino perduto. Subito dopo Klump entra in scena armato di un fucile, pronto a riprendersi i suoi amici e la reliquia. Donkey Kong, dopo aver sentito una filastrocca di Skurvy sul fratellino perduto, scopre che è la stessa che cantava poco fa Klump. Chiedendo a Klump e Skurvy di cantarla assieme, i due realizzano di essere fratelli. Felici di essersi ritrovati, Klump getta il fucile a terra, ma il grilletto si aziona e colpisce i fuochi d'artificio. Kong e Kremlings riescono a scendere in tempo dalla nave, salvando solo la noce di cristallo. Skurvy spiega che la notte prima dell'esilio dalla palude, il loro padre gli aveva raccontato di Quint Skurvy, loro bis-bis-bis-bisnonno pirata, convincendolo a darsi alla pirateria.

Il giorno dopo la festa delle luci, Klump invita il fratello nell'esercito di K. Rool, ma questi disapprova. Skurvy e Rool iniziano a litigare e sembra che K. Rool abbia la meglio in quanto riuscirà a tenersi Klump.

Sia Klump che Krusha, verso la fine della serie, diverranno amici-nemici di DK, tanto più che alla sua festa d'addio lo considereranno il loro migliore avversario che abbiano mai avuto.

Donkey Kong 64[modifica | modifica wikitesto]

Nell'intro di Donkey Kong 64 e nel prologo narrato nel manuale compare un Klump che viene definito generale. Nel manuale viene detto che lui consola K. Rool quando si mette a piangere lacrime di coccodrillo, narrando come mai abbia ripreso il ruolo di re dopo il fallimento con il ruolo di pirata e di scienziato. Nel gioco compare all'inizio, dove avvisa K. Rool di aver intrappolato quasi tutti i Kong. Per il resto del gioco non riveste un ruolo importante: è possibile che K. Rool lo abbia punito, come gli aveva promesso, alla fine del gioco.

Donkey Kong Country[modifica | modifica wikitesto]

Nel romanzo Donkey Kong Country, la ciurma è capitanata da un Klump sveglio e maligno. Come nella versione originale del gioco, questo Generale Klump è colui che intrappola Diddy nel barile, e il piccolo Kong ha la possibilità di vendicarsi una volta salito sul Galeone Birbone.

Curiosità[modifica | modifica wikitesto]

  • Di norma i Klump sono viola e non verdi.
  • Klump compare anche nella pubblicità di Donkey Kong Land.

In altre lingue[modifica | modifica wikitesto]

Lingua
Nome
Significato
Giappone Giapponese
クランプ将軍
Kuranpu Shōgun
Generale Klump
UK Inglese
General Klump
Generale Klump
Germania Tedesco
Genralligator Zack
General-ligatore Zack
Portogallo Portoghese
General Klump
Generale Klump
Corea del Sud Coreano
클럼프 장군
Keulleompeu Jang-gun
Generale Klump

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]