Retro Studios

Da Mario Wiki, l'enciclopedia italiana.
Retro Studios
RetroStudios Logo.png
Fondazione: 1 ottobre 1998
Nazione: USA
Presidente: Michael Kelbaugh
Sede principale: Austin, Texas
Primo gioco di Mario: Donkey Kong Country Returns (2010)
Ultimo gioco di Mario: Donkey Kong Country: Tropical Freeze (2014 su Wii U, 2018 su Nintendo Switch)

Retro Studios è una software house con circa 80 dipendenti, con sede ad Austin, in Texas. È stata fondata l'1 ottobre 1998 da una collaborazione tra Nintendo e Jeff Spangenberg per sviluppare giochi in esclusiva per Nintendo. Il 2 maggio 2002 Nintendo ha acquistato da Spangenberg la maggior parte dei diritti dell'azienda, rendendola a tutti gli effetti una sua consociata.

Nel 1999 Retro Studios ha ricevuto le idee per 5 giochi per GameCube che avrebbe potuto sviluppare. Successivamente decise di scartarne 4 per concentrarsi soltanto su una di esse, cioè Metroid Prime. Il gioco venne pubblicato nel 2002 e riscosse un grande successo di critica e di pubblico. Questo spinse Retro Studios a continuare la serie con Metroid Prime 2: Echoes per GameCube e Metroid Prime 3: Corruption per Wii, formando una trilogia.

All'E3 2010 è stato annunciato Donkey Kong Country Returns, un nuovo episodio della serie di Donkey Kong Country sviluppato da Retro Studios. È stato il primo gioco relativo alla serie di Mario affidato allo studio di Austin. Nel 2011 Retro Studios ha assistito Nintendo nello sviluppo di Mario Kart 7 per Nintendo 3DS, e nel 2013 ha partecipato al porting di Donkey Kong Country Returns per la stessa console insieme a Monster Games. Infine ha sviluppato Donkey Kong Country: Tropical Freeze, pubblicato originariamente su Wii U e poi su Nintendo Switch.

Dopo i due Donkey Kong Country, Nintendo ha scelto di assegnare nuovamente lo sviluppo di un gioco della serie di Metroid a Retro Studios, Metroid Prime 4.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]