Luna scura

Da Mario Wiki, l'enciclopedia italiana.
Luna scura
Luna Oscura.png
Descrizione: Una mezzaluna di colore viola
Uso o funzione: Rende i fantasmi buoni e stabilisce un equilibrio tra bene e male.
Prima apparizione: Luigi's Mansion 2

La Luna scura è un satellite misterioso presente a Cupavalle, apparso per la prima volta in Luigi's Mansion 2. La Luna scura emana un particolare tipo di energia capace di calmare i fantasmi.

Apparizioni[modifica | modifica wikitesto]

Luigi's Mansion 2[modifica | modifica wikitesto]

Luigi e gli Assistoad riuniscono i frammenti della Luna Scura.

Il Professor Strambic lavorava nel suo laboratorio a Cupavalle insieme alla sua squadra di fantasmi, quando la Luna Scura viene colpita da Re Boo dividendosi in sei pezzi che vengono sparsi nelle varie magioni di Cupavalle e trasformando i fantasmi buoni in esseri malvagi. Il Professor Strambic, che possiede uno dei frammenti della Luna Scura, stupefatto contatta Luigi e lo prega di aiutarlo a catturare i fantasmi e a cercare i pezzi di questo artefatto per far tornare tutto alla normalità. L'obiettivo di Luigi è quello di sconfigger i possessori, dei fantasmi molto forti a cui Re Boo ha affidato i frammenti della Luna Scura. Ogni volta che un frammento viene recuperato, il Professor Strambic utilizza una sua invenzione per pulirlo e ripristinarne la funzione originaria. Alla fine del gioco dopo aver recuperato ogni suo pezzo e aver salvato Mario, Luigi e i Toad ricompongono la Luna Scura, la quale emette delle onde che rendono nuovamente amichevoli i fantasmi.

Curiosità[modifica | modifica wikitesto]

  • Per una ragione ignota la Luna Scura non ha effetto sui Boo che rimangono cattivi in ogni caso.

In altre lingue[modifica | modifica wikitesto]

Lingua
Nome
Significato
Giappone Giapponese
ダークムーン
Dākumūn
UK Inglese
Dark Moon
Francia Francese
Lune Noire
Germania Tedesco
Finstermond
Spagna Spagnolo
Luna Oscura
Paesi Bassi Olandese
Donkere Maan
Portogallo Portoghese
Lua Negra
Cina Cinese
暗月
Ànyuè

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]