Acqua ghiacciata

Da Super Mario Wiki, l'enciclopedia italiana.

L'acqua ghiacciata[1][2] (o acqua gelida[3]) è un tipo di acqua molto pericolosa apparsa per la prima volta in Super Mario 64. A causa della sua bassa temperatura è molto più pericolosa rispetto all'acqua normale, perché può danneggiare il giocatore anche quando nuota sulla superficie e quando il misuratore di aria non si è ancora svuotato.

Apparizioni[modifica | modifica wikitesto]

Super Mario 64 / Super Mario 64 DS[modifica | modifica wikitesto]

L'acqua ghiacciata sotto la piattaforma del Bronco di ghiaccio in Super Mario 64

L'acqua ghiacciata è apparsa per la prima volta in Super Mario 64, dove è un ostacolo molto comune all'interno della Terra Innevata. In quest'area appaiono due tipi acqua ghiacciata. L'acqua ghiacciata del primo tipo, che si trova solamente nel laghetto sotto la piattaforma del Bronco di ghiaccio, non può essere toccata e quando il giocatore ci salta dentro perde tre tacche di energia e rimbalza verso l'alto, proprio come quando cade nella lava. Nella missione Raffredda i bollenti spiriti il giocatore deve spingere il Bronco di ghiaccio dentro l'acqua ghiacciata per sconfiggerlo e ottenere una Stella. In Super Mario 64 DS Wario di ferro può camminare tranquillamente all'interno di quest'acqua, che si comporta in maniera simile al tipo più leggero di sabbie mobili nel Deserto Ingoiatutto. Inoltre, in questo remake, questo tipo di acqua ghiacciata è presente anche nel livello Scontro con Gran Ghiaccio, dove circonda completamente l'arena in cui avviene lo sconto con il boss. Il giocatore deve spingere tre volte Gran Ghiaccio nell'acqua ghiacciata per sconfiggerlo.

L'acqua ghiacciata del laghetto refrigerante in Super Mario 64

Il secondo tipo di acqua ghiacciata appare più avanti rispetto alla piattaforma con il Bronco di ghiaccio. Si trova nel laghetto refrigerante accanto al cannone sparaghiaccio e assomiglia molto di più all'acqua tradizionale, ma sulla superficie è stata applicata una texture differente per dare l'idea che sia fredda. Il giocatore può nuotare normalmente al suo interno, ma a differenza di quanto accade con l'acqua normale, perde una tacca di energia ogni due secondi e non recupera automaticamente energia quando nuota sulla superficie. In Super Mario 64 DS questo tipo di acqua ghiacciata è presente anche all'interno dell'igloo e in un piccolo laghetto, dopo la zona con il vento, nel livello Scontro con Gran Ghiaccio.

Super Mario Galaxy[modifica | modifica wikitesto]

L'acqua ghiacciata in Super Mario Galaxy

In Super Mario Galaxy l'acqua ghiacciata in cui il giocatore può nuotare liberamente è presente all'interno della Galassia Vulcano Ghiacciato; se il giocatore passa troppo tempo all'interno dell'acqua ghiacciata inizia a perdere una tacca di energia alla volta, indipendentemente da quanto sia pieno il suo misuratore dell'aria o se stia nuotando in superficie o sul fondale. Inoltre, in questo gioco, lo schermo "formicola" per una frazione di secondo quando il giocatore nuota all'interno di quest'acqua. L'unico modo per attraversare l'acqua ghiacciata in sicurezza è camminando sulla sua superficie con Mario Ghiaccio.

In questo gioco c'è un trucco per evitare di subire danni nell'acqua ghiacciata. Normalmente né MarioLuigi possono saltare fuori dall'acqua mentre nuotano, tranne se sono vicini alla terra; tuttavia è possibile far saltare i due idraulici se un secondo giocatore utilizza su di loro il Cursore Stella. Saltando ogni 2 secondi, ovvero il tempo necessario affinché l'acqua ghiacciata provochi dei danni, Mario e Luigi possono nuotare al suo interno in sicurezza.

Super Mario Odyssey[modifica | modifica wikitesto]

L'acqua ghiacciata in Super Mario Odyssey

In Super Mario Odyssey l'acqua ghiacciata è un ostacolo molto comune all'interno del Regno delle Nevi, in cui si comporta come in Super Mario Galaxy. Questa volta lo schermo non formicola, ma incomincia a riempirsi di brina, partendo dai lati verso il centro. Inotre, anche il corpo di Mario viene ricoperto temporaneamente dalla brina, che gli rimane addosso per qualche secondo anche quando esce fuori dall'acqua. In alcune aree segrete di questo regno sono presenti dei blocchi fissi o mobili di acqua ghiacciata che Mario deve attraversare per proseguire, mentre in altre l'idraulico deve utilizzare un razzofiore per correre sulla superficie dell'acqua ghiacciata. Un blocco mobile con l'acqua ghiacciata si trova anche sul Lato Tetro e Mario deve nuotarci attraverso per evitare alcuni Stordini. In questo gioco è possibile nuotare nell'acqua ghiacciata senza che Mario subisca danni o che lo schermo si riempia di brina capturando un Pesce Smack del Regno delle Nevi o uno Sprizzo.

Curiosità[modifica | modifica wikitesto]

  • In Super Mario 64 e in Super Mario 64 DS se il giocatore perde una vita a causa dell'acqua ghiacciata in cui è possibile nuotare viene riprodotta comunque l'animazione della morte per annegamento. Inoltre, l'effetto sono dell'energia bassa parte quando si hanno solamente due tacche di energia a disposizione.
  • In Super Mario 64, se si provano a utilizzare dei programmi esterni per inondare d'acqua un'intera area, nel Monte Refrigerio e in Oltre l'arcobaleno l'acqua si comporta come se fosse acqua ghiacciata. Ciò è dovuto al fatto che entrambi vengono considerati come livelli invernali nel codice del gioco.[4]
  • In Super Mario Odyssey, quando Mario nuota nell'acqua ghiacciata viene riprodotto il ticchettio emesso dalle Bob-ombe nei giochi più recenti.

In altre lingue[modifica | modifica wikitesto]

Lingua
Nome
Significato
Uk.png Inglese
Freezing water[5]
Acqua congelata

Riferimenti[modifica | modifica wikitesto]

  1. Dal nome di alcune lune di energia del Regno delle Nevi in Super Mario Odyssey: Scattando sull'acqua ghiacciata, Salta e nuota nell'acqua ghiacciataAcqua ghiacciata sul soffitto
  2. Prima Guida di Super Mario Odyssey, pagina 131
  3. Prima Guida di Super Mario Odyssey, pagina 131
  4. SwankyBox - Is it Possible to Beat Super Mario 64 if All Levels are Flooded with Water?
  5. Knight, Michael. Prima Nintendo DS Pocket Guide, pagine 300-1, 305-306.

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]